Tagliavini Forni Spa di Noceto: rinnovato il contratto integrativo aziendale

Lombatti

Lo scorso 28 giugno è stato siglato presso la Tagliavini Forni SpA di Noceto, azienda leader nel settore dei forni industriali che occupa circa 60 addetti, il contratto integrativo aziendale con incrementi salariali importanti sul PDR ed ancora più significativi sulla parte fissa dei premi consolidati (+66% sui 3 anni di vigenza contrattuale).

Nel contratto sono inoltre stati inseriti aspetti normativi non di secondo piano, come ore di permessi aggiuntivi retribuiti per visite mediche ed esami diagnostici, che di fatto raddoppiano, ed il miglioramento delle tempistiche di anticipo TFR, che accorcia i tempi di erogazione di anticipi prevista dalla normativa vigente.

Il Contratto Integrativo è stato sottoscritto dalla RSU FIOM CGIL di Parma, composta da Bruno Calloni e Adolfo Levati, e dal segretario Vincenzo Parrucchella.

“Siamo soddisfatti del buon risultato ottenuto – dichiara Adolfo Levati – nonostante una trattativa non semplice che ha visto la delegazione trattante gestire momenti di tensione con la direzione aziendale, ma con la collaborazione di tutti ed il sostegno dei lavoratori si è riusciti ad ottenere un ottimo risultato, considerando anche il momento congiunturale nazionale ed internazionale non facile”.

Il nuovo integrativo che garantirà ai lavoratori della Tagliavini salario e diritti, avrà una validità di 3 anni (2022-24).