Tornano ”I Parchi della Musica”: presentata l’8ª edizione

proges_4_21

Giunge quest’anno alla sua VIIIª edizione il Festival “I Parchi della musica”. Ben 14 appuntamenti che si snoderanno dal 20 giugno al 29 agosto negli splendidi scenari dei Parchi e Riserve naturali dell’Emilia Occidentale, castelli, residenze storiche, chiese e piazze, con programmi musicali e letterari che si legano profondamente ai luoghi che li ospitano. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito con prenotazione.

La manifestazione è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Palazzo Giordani, a cui hanno preso parte: il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi, il  Presidente Ente di Gestione Per i Parchi l la Biodiversità Emilia-Occidentale Agostino Maggiali,  l’Assessora alla Montagna della Regione Emilia – Romagna Barbara Lori, la  Direttrice artistica del Festival Francesca Rossi del Monte.

“Questa rassegna, che continua ad ampliare il suo raggio di azione, è un ulteriore bel segnale di ripartenza dopo l’emergenza sanitaria –  ha affermato il Presidente della Provincia di Parma  Diego Rossi – una magnifica opportunità di promozione turistica e culturale del territorio, per far conoscere le nostre aree protette, i nostri borghi, i nostri paesaggi.”.

“Anche quest’anno un programma di altissima qualità e varietà – dichiara Agostino Maggiali, Presidente dei Parchi del Ducato- che ci consente di offrire ai visitatori un’opportunità di fruizione delle nostre aree protette in grado di valorizzare location straordinarie con un’offerta artistico-culturale di massimo livello.”

“La rassegna offre una ulteriore opportunità di immergersi in ambienti di particolare pregio, custodi di luoghi unici, ricchi di biodiversità come sono i parchi e le aree protette, unendo così all’arte di preziose melodie una fruizione innovativa e adatta a un ampio pubblico” ha affermato  l’Assessora alla Montagna della Regione Emilia – Romagna Barbara Lori.

La rassegna si apre il 20 Giugno (al Parco del Taro) e il 27 Giugno (al Parco dello Stirone e Piacenziano) con i due appuntamenti PARCOLLATERALE, consolidata sessione didattica, dalla forte connotazione Educational, pensata espressamente per ragazzi e famiglie.

Il Great Opening si terrà sabato 3 luglio alle ore 18.30 nel Parco dei Boschi di Carrega con il Concerto “Bottesini a Cinque”. L’Ensemble Coll’Arco, con il primo violino dell’Orchestra Toscanini Mihaela Costea, ne saranno gli interpreti.  Le settimane successive vedranno un susseguirsi di concerti nelle province di Parma e Piacenza, fino alla tradizionale chiusura alla Corte di Giarola, il 29 Agosto.

Nuove location si aggiungono alle tradizionali. Da Piazza Castello a Calendasco (PC), al Sentiero d’Arte Torrechiara – Langhirano, fino a Casarola di Monchio delle Corti, dove l’11 luglio andrà in scena “A…RITMIE. LE INTERMITTENZE DELLA MEMORIA”, evento dedicato ad Attilio, Bernardo e Giuseppe Bertolucci con la partecipazione straordinaria di Amanda Sandrelli, incluso nelle iniziative dell’Unione Montana Appennino Parma Est per Parma Capitale Italiana della Cultura 2021. Sabato 15 agosto, a Fornovo Taro, l’appuntamento per “L’Estate delle Pievi 2021”.

Il Festival è organizzato da Aps I Parchi della Musica, ideato e curato dal Direttore Artistico Francesca Rossi Del Monte, con il contributo e la collaborazione dei Parchi del Ducato, dei Comuni di Calendasco, Collecchio, Corniglio, Fidenza, Fornovo di Taro, Monchio delle Corti, Rivergaro, Rottofreno e Sala Baganza, il patrocinio dei Comuni di Borgo Val di Taro, Langhirano e Salsomaggiore Terme, il sostegno di Unione Montana Appennino Parma Est, Associazione Sentiero d’Arte ODV, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Fondazione Cariparma, Morini Giuseppe Ceramiche, in collaborazione con Associazione Culturale Infonote, Comitato Pro-Casarola e Castello di Gropparello; partner istituzionale Regione Emilia- Romagna.

Per info e prenotazioni: iparchidellamusica@gmail.com
FB e Instagram: I Parchi della Musica
www.parchidelducato.it