Traversetolo, assunzione irregolare di un dipendente e mancanza di licenza: denunciati due venditori ambulanti

Carabinieri, e polizia locale impegnati in un controllo straordinario del territorio con particolare attenzione all’area nella quale si svolge il mercato cittadino.

Prosegue in tutta la provincia di Parma da parte dell’Arma dei Carabinieri, la campagna di vigilanza e monitoraggio, rivolta alle attività commerciali ed i pubblici esercizi in chiave di sicurezza sui luoghi di lavoro, tutela dei lavoratori e contrasto al lavoro nero, garantendo così una cornice di sicurezza e legalità anche per gli avventori.

I Carabinieri del Comando Stazione di Traversetolo, coadiuvati da personale dei Carabinieri Nucleo Ispettorato del Lavoro e della Polizia Locale dell’Unione Pedemontana hanno sottoposto a verifica alcuni esercenti l’attività di venditori ambulanti.

 

† Qualche giorno fa mi è apparso un angelo. Si chiama Giulia (di Andrea Marsiletti)

 

Nel corso dei controlli, uno degli ambulanti, un 50enne marocchino è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Parma, per avere assunto un lavoratore straniero sprovvisto di regolare permesso di soggiorno e già deferito per soggiorno irregolare sul territorio nazionale. A carico dell’ambulante è stata elevata una sanzione di 1.800 euro con contestuale sospensione dell’attività.

Un 33enne di origini campane è stato sanzionato in via amministrativa, per un importo di 5.000 euro poiché non in possesso di autorizzazione necessaria al fine di esercitare il commercio in area mercatale.

Di quanto riscontrato i Carabinieri hanno informato l’Autorità amministrativa preposta per le determinazioni di competenza.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

lombatti_mar24