Traversetolo: per “Musica a Corte” Elio in “Pierino e il lupo” di Prokofiev

Lombatti

Il concerto “Elio è Pierino, il lupo e… altre bestie!” che avrà luogo sabato 4 settembre 2021 alle ore 21 ha tutti i crismi per essere denominato “evento”.

Protagonisti saranno Elio, la Filarmonica dell’Opera Italiana “Bruno Bartoletti”, diretta dal m.° Danilo Grassi, con la partecipazione straordinaria di Cesareo.

Questo importante appuntamento, organizzato e prodotto, in tandem con il Comune di Traversetolo, dall’APS Rinascimento 2.0, è realizzato grazie anche al contributo della Regione Emilia – Romagna, Opem spa ed è il frutto di un legame di amicizia e di collaborazione artistica che da anni unisce il cantante Elio a Danilo Grassi.

“Elio è Pierino, il lupo e… altre bestie!” si può definire come una sorta di sunto di alcuni spettacoli che entrambi hanno sperimentato nel corso degli ultimi anni.

Il programma del concerto prevede, nella sua prima parte, l’esecuzione di “Pierino e il Lupo” di Prokofiev; si proseguirà con alcune arie tratte di opere di Mozart e di Rossini, interpretati dall’estro di Elio e infine spazio ad alcuni dei brani più famosi di Elio e le Storie Tese, nella versione trascritta dal m.° Alessandro Nidi per Voce, Orchestra Sinfonica e Band; come detto sul palco sarà presente anche Cesareo alla chitarra.

L’intero evento ha riscontrato l’interesse da parte della tv on demand Ermitage Television, che curerà i contributi video.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. È gradita la prenotazione allo 0521 842436 o sul sito del Comune. I partecipanti dovranno presentarsi muniti di mascherina e di Green pass (o certificato di avvenuta vaccinazione o esito di tampone negativo di 48 ore) almeno mezz’ora prima dell’inizio dell’evento.

Gli appuntamenti del Festival “Musica a Corte” accontentano un po’ tutti i gusti musicali: ci sono i grandi successi della musica leggera italiana e straniera, le arie immortali del patrimonio lirico italiano che incontreranno Dante, il tango ricordando anche Astor Piazzola a cento anni dalla sua nascita, il jazz con i suoi classici di sempre declinato al femminile, la lirica, le musiche da film, le storiche canzoni de “I Corvi”, il blues. E, naturalmente, l’appuntamento con Elio, Cesareo e la Filarmonica dell’Opera Italiana “Bruno Bartoletti”.

Una cordata di realtà locali ha reso possibile la rassegna che, organizzata dal Comune di Traversetolo, ha il patrocinio di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21. Hanno dato il loro contributo, oltre alla Regione Emilia – Romagna e all’Unione Pedemontana Parmense, le ditte Cavatorta Stefano, Conad Traversetolo, Famila, Emiliana conglomerati, Ve.i.co.pal, Wab. E numerose sono le collaborazioni: da A.Vo.Pro.Ri.T. Traversetolo alla compagnia Il Sogno, da PhormaMentis a Rinascimento 2.0, dalla Fondazione Teatro Regio Parma e Verdi Off a La Toscanini fino alla band I Corvi.

La musica è la protagonista dell’estate di Traversetolo. Nella splendida cornice della Corte Agresti si svolge infatti dal 21 agosto al 25 settembre 2021 il Festival “MUSICA A CORTE”, con nove imperdibili serate, organizzate dal Comune, da assaporare sotto le stelle.

Il concerto “Elio è Pierino, il lupo e… altre bestie!” che avrà luogo sabato 4 settembre 2021 alle ore 21 ha tutti i crismi per essere denominato “evento”.

Protagonisti saranno Elio, la Filarmonica dell’Opera Italiana “Bruno Bartoletti”, diretta dal m.° Danilo Grassi, con la partecipazione straordinaria di Cesareo.

Questo importante appuntamento, organizzato e prodotto, in tandem con il Comune di Traversetolo, dall’APS Rinascimento 2.0, è realizzato grazie anche al contributo della Regione Emilia – Romagna, Opem spa ed è il frutto di un legame di amicizia e di collaborazione artistica che da anni unisce il cantante Elio a Danilo Grassi.

“Elio è Pierino, il lupo e… altre bestie!” si può definire come una sorta di sunto di alcuni spettacoli che entrambi hanno sperimentato nel corso degli ultimi anni.

Il programma del concerto prevede, nella sua prima parte, l’esecuzione di “Pierino e il Lupo” di Prokofiev; si proseguirà con alcune arie tratte di opere di Mozart e di Rossini, interpretati dall’estro di Elio e infine spazio ad alcuni dei brani più famosi di Elio e le Storie Tese, nella versione trascritta dal m.° Alessandro Nidi per Voce, Orchestra Sinfonica e Band; come detto sul palco sarà presente anche Cesareo alla chitarra.

L’intero evento ha riscontrato l’interesse da parte della tv on demand Ermitage Television, che curerà i contributi video.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. È gradita la prenotazione allo 0521 842436 o sul sito del Comune. I partecipanti dovranno presentarsi muniti di mascherina e di Green pass (o certificato di avvenuta vaccinazione o esito di tampone negativo di 48 ore) almeno mezz’ora prima dell’inizio dell’evento.

Gli appuntamenti del Festival “Musica a Corte” accontentano un po’ tutti i gusti musicali: ci sono i grandi successi della musica leggera italiana e straniera, le arie immortali del patrimonio lirico italiano che incontreranno Dante, il tango ricordando anche Astor Piazzola a cento anni dalla sua nascita, il jazz con i suoi classici di sempre declinato al femminile, la lirica, le musiche da film, le storiche canzoni de “I Corvi”, il blues. E, naturalmente, l’appuntamento con Elio, Cesareo e la Filarmonica dell’Opera Italiana “Bruno Bartoletti”.

Una cordata di realtà locali ha reso possibile la rassegna che, organizzata dal Comune di Traversetolo, ha il patrocinio di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21. Hanno dato il loro contributo, oltre alla Regione Emilia – Romagna e all’Unione Pedemontana Parmense, le ditte Cavatorta Stefano, Conad Traversetolo, Famila, Emiliana conglomerati, Ve.i.co.pal, Wab. E numerose sono le collaborazioni: da A.Vo.Pro.Ri.T. Traversetolo alla compagnia Il Sogno, da PhormaMentis a Rinascimento 2.0, dalla Fondazione Teatro Regio Parma e Verdi Off a La Toscanini fino alla band I Corvi.