“Treni senza gasolio sulla tratta Fornovo-Parma”

steam1121

22/01/2009
h.14.50

Il Consigliere Regionale della Lega Nord, Roberto Corradi, ha presentato un’interrogazione con la quale segnala alla Giunta i gravi disservizi, sempre più frequenti, registrati dalle ferrovie regionali nelle tratte “Fornovo Taro – Parma” e “Fornovo Taro – Fidenza”.
Il Consigliere leghista prende spunto dall’ultimo episodio, verificatosi il 20 gennaio 2009, quando per mancanza di carburante il treno regionale che doveva partire da Fornovo Taro alle ore 8.55, ha registrato un grave ritardo ed è potuto partire solo grazie al provvidenziale intervento della Polizia Ferroviaria, che ha procurato una tanica di gasolio.
Nell’interrogazione Corradi evidenzia come siano ormai quotidiani i ritardi e le cancellazioni delle “corse” nelle tratte “Fornovo – Parma” e “Fornovo – Fidenza”, con gravi disservizi agli utenti ed in particolare ai pendolari, i quali subiscono anche gravi danni economici a causa del ritardo con cui arrivano nei rispettivi posti di lavoro.
Per il Consigliere leghista: “I treni assegnati dalla ferrovie regionali alle tratte “Fornovo-Parma” e “Fornovo-Fidenza” sono dei cimeli da museo, che dubito verrebbero accettati dalle ferrovie dei Paesi del “terzo mondo”; ma che si arrivi ad affidare la partenza di un treno “a secco” (e pieno di pendolari), alla disponibilità della Polfer costretta a recuperare una tanica di gasolio, è francamente penoso.”
Dopo aver evidenziato come una delle cause dei disservizi sia la scarsità del gasolio destinato ad alimentare i treni regionali, Corradi ha chiesto alla Giunta quali misure intenda assumere per evitare il ripetersi di questi incresciosi episodi e se non ritenga opportuno assicurare quantomeno un adeguato rifornimento di carburante ai treni regionali utilizzati nelle tratte “Fornovo – Parma” e “Fornovo – Fidenza”.