Unione Pedemontana e Unione Montana Appennino Est: 5 anni di attività per lo sportello badanti

Carbognani
Lombatti

STAFF, lo Sportello Assistenti Familiari e Formazione attivo nei 13 comuni del Distretto Sud Est, ha compiuto solo cinque anni, ma è già grande. Cinque anni passati a sperimentare forme di assistenza innovative, come la badante di condominio e la mappa geolocalizzata delle persone in condizioni di fragilità, offrire corsi di formazione gratuiti, ma soprattutto cinque anni durante i quali è stato costruito  un database che oggi conta 435 assistenti qualificate, messo gratuitamente a disposizione delle famiglie in cerca di aiuto per accudire i propri cari anziani o disabili. Assistenti che provengono un po’ da tutto il mondo: dall’Africa subsahariana (36%), dall’Europa dell’Est (34%), dal Sudamerica (6%), mentre un 3 per cento da altri Paesi stranieri. Ma sono tante, e sempre di più, anche quelle di nazionalità italiana (21%).

STAFF, che  ha aperto i suoi sportelli nell’aprile del 2017, si è dimostrata un’idea di successo, nata dalla collaborazione tra Pedemontana sociale (APS) – l’azienda del welfare dei comuni dell’Unione Pedemontana Parmense – e l’Unione Montana Appennino Parma Est, affidata per mezzo di una gara d’appalto ad ABS – Assistenza alla Famiglia. Un’idea nata per favorire l’incontro tra la domanda e un’offerta qualificata, in un campo troppo spesso poco regolamentato e basato sul “passaparola” .

Un successo che sta nei numeri: dal 2017 ad oggi sono state 362 le famiglie che si sono rivolte STAFF, anche semplicemente per richiedere informazioni. Incontri che in 101 casi hanno portato ad un’assunzione. Sul fronte della formazione, invece, sono stati organizzati sette corsi, andati tutti esauriti, che hanno permesso di qualificare 130 tra badanti e caregiver. Corsi per totale di 50 ore con frequenza obbligatoria e particolarmente intensi, suddivisi in diversi moduli sui diversi aspetti dell’assistenza, al termine dei quali le aspiranti badanti, per poter essere inserite nel database, hanno dovuto superare un rigido test finale. L’ultimo, che si è svolto a Sala Baganza, è terminato il 26 marzo scorso e ha visto la partecipazione di 35 persone, di cui 26 hanno ottenuto il “diploma”.

«Cinque anni fa avevamo delle grandi aspettative su STAFF e oggi abbiamo la conferma del suo successo, arrivato grazie al costante impegno di tutti coloro che a vario titolo sono coinvolti in questo innovativo progetto – sottolinea Aldo Spina, presidente del Comitato di Distretto Sud Est e assessore ai Servizi alla Persona dell’Unione Pedemontana –.  In questi anni STAFF ci ha permesso di dare una risposta competente e professionalizzata ad una domanda in costante crescita che arriva dalle famiglie, dovuta ai mutamenti del contesto sociale, con l’affievolimento dei legami familiari e un’età media della popolazione sempre più alta. Le badanti rappresentano, così, un tassello sempre più importante dei servizi di supporto alle famiglie e investire sulla loro formazione diventa, di conseguenza, fondamentale. E proprio la formazione è un tratto distintivo del progetto».

Nel tempo STAFF si è integrato sempre di più con i servizi alla persona erogati da Pedemontana Sociale e Unione Montana. Dal 2020 le famiglie che intendono accedere al servizio devono contattare direttamente agli sportelli di Pedemontana Sociale a Collecchio (0521 301239), Felino (0521 335975) Montechiarugolo (0521 687706), Sala Baganza (0521 331350) e Traversetolo (0521 344551). Per i territori dell’Unione Montana, invece, occorre fare riferimento allo sportello di Langhirano (0521 354152), che in qualità di capofila del Distretto si occupa di gestire le richieste di assistenza familiare provenienti dai comuni di Calestano, Corniglio, Lesignano de’ Bagni, Monchio delle Corti, Neviano degli Arduini, Palanzano e Tizzano Val Parma.

Le aspiranti badanti che desiderano iscriversi al database, invece, devono fissare un incontro contattando il numero il numero 329 3023360, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17, o inviare una mail a info@progetto-staff.it. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di STAFF www.progetto-staff.it.