Unione Popolare inizia la raccolta delle firme a Parma

Lombatti

Unione Popolare è la nuova formazione politica che ha stretto attorno alla figura di Luigi De Magistris diverse organizzazioni, tra cui Potere al Popolo!, DeMa, Rifondazione Comunista e Manifesta.

Stop all’esportazione di armi, salario minimo di 10 euro, una reale transizione ecologica, interventi di contrasto alla povertà finanziati con una tassazione straordinaria sui milionari: su queste parole d’ordine la nuova compagine punta a presentarsi alle prossime elezioni politiche, fissate per il 25 settembre.

Per farlo, nei prossimi giorni dovrà raccogliere oltre 30mila firme in tutta in tutta Italia, necessarie per presentarsi alle elezioni.

Da oggi 9 agosto, quindi, sarà possibile firmare anche a Parma per Unione Popolare presso gli sportelli del Duc, aperto tutti i giorni (tranne la domenica) dalle 8:15 alle 13:30, e il lunedì e il giovedì fino alle 17:30.

«Per quanto possa sembrare difficile, dato il termine fissato per il 22 agosto – dice Andrea Bui, tra i candidati di Unione Popolare alla Camera −, è una prova che siamo sicuri di poter superare, perché possiamo contare sulla forza delle nostre ragioni e sull’impegno straordinario che i nostri attivisti hanno già dimostrato in innumerevoli occasioni».

Di seguito, i candidati e le candidate che Unione Popolare ha scelto per la circoscrizione elettorale che riguarda il territorio della provincia di Parma:

– nel collegio plurinominale per la Camera dei Deputati
Andrea Bui (capolista)
Mariagrazia Cristalli
Alberto Montelaghi
Maria Elena Antinori

– nel collegio uninominale per la Camera dei Deputati
Antonio Varatta
– nel collegio plurinominale per il Senato
Paola Varesi (capolista)
Stefano Lugli
Beatrice Baruffini
Luigi Orrù
– nel collegio uninominale per il Senato
Haitham Allawi