Verso le Elezioni Europee: la Presidenza di CNA Parma incontra Federico Pizzarotti

SanMartino
kaleidoscopio
lodi_maggio24
Casa Bambini
Federico Pizzarotti con Paolo Giuffredi

Lo scorso giovedì 9 maggio si è svolto l’incontro tra la Presidenza Territoriale di CNA Parma e Federico Pizzarotti, candidato alle Elezioni Europee dell’8 e 9 giugno 2024, nella lista Siamo Europei – Azione.

In una breve introduzione, il Presidente di CNA Parma Paolo Giuffredi ha presentato le proposte contenute nel Manifesto CNA, dieci punti concreti per portare all’attenzione dei candidati al Parlamento europeo le richieste degli artigiani e delle piccole e medie imprese italiane, auspicando che possano essere condivise e tenute in massima considerazione nel corso della prossima legislatura.

Nel documento dal titolo “Un’Europa più forte, coesa e competitiva per affrontare le sfide del futuro”, CNA ha posto l’accento su diverse tematiche, quali: la transizione verde e la sostenibilità energetica, il completamento del Mercato Unico per promuovere maggiori opportunità per imprese e privati, la definizione di una politica industriale comune, la transizione digitale e l’intelligenza artificiale, un maggiore impegno nel dialogo e nella cooperazione con i paesi terzi, la costruzione di reti infrastrutturali e digitali efficienti, la promozione di un modello sociale che metta al centro l’impresa come motore di sviluppo, il nuovo modello economico, una legislazione a misura di imprese e un maggiore dialogo tra istituzioni e parti sociali. Il Presidente di CNA Parma Paolo Giuffredi ha evidenziato inoltre, quale aspetto fondamentale per la crescita economica e culturale del Paese, il potenziamento della formazione professionale e linguistica, un passo essenziale per l’integrazione delle nuove generazioni nel mondo del lavoro e per il reperimento di competenze qualificate sempre più richieste dalle imprese.

Federico Pizzarotti ha affermato l’importanza di un piano industriale comune, che preveda una stretta collaborazione e un’azione coordinata con le associazioni di categoria per tutelare le imprese e mantenere la competitività sui mercati globali. Uno degli impegni che si propone di portare avanti all’interno del Parlamento europeo sarà di mettere le eccellenze italiane e locali in condizione di lavorare, crescere e aumentare i posti di lavoro, generando il benessere del territorio e di tutto il Paese. Il suo obiettivo principale è quello di diventare un portavoce efficace della comunità e attraverso questo impegno, intende mettere a frutto la sua esperienza per servire al meglio i cittadini, instaurando un dialogo diretto e una rappresentanza puntuale e attiva. Ha evidenziato, inoltre, che è solo attraverso un impegno condiviso e una riflessione collettiva che si può aspirare a progettare un futuro diverso e migliore per l’Europa.

lodi_maggio24
kaleidoscopio
SanMartino
Casa Bambini