Verso lo Sport Plan del Comune di Parma

In vista della futura redazione dello Sport Plan del Comune di Parma, strumento di programmazione e sviluppo dello sport a Parma per i prossimi anni, si è svolto un importante momento di incontro, dialogo e confronto nella teatro della scuola Anna Frank di via Pini dal titolo l’Agorà dello Sport: una piazza reale in cui si sono dati appuntamento, coordinati dal Comune di Parma e SG Plus Ghiretti &Partners, i rappresentati di diverse Associazioni sportive del territorio, istituzioni e mondo dello sport in genere.

La mattinata ha preso avvio con i saluti dell’Assessore allo Sport, Marco Bosi, che ha rimarcato come l’obiettivo dell’Agorà dello Sport sia proprio quello di tracciare le linee guida per orientare le politiche sportive dei prossimi anni a Parma, affinché lo sport rivesta un ruolo di primaria importanza nelle strategie di programmazione e sviluppo dell’Amministrazione.

L’Assessore Bosi è quindi passato alla presentazione dei principali dati dell’analisi dei bisogni effettuata da parte dei rappresentanti di SG Plus Ghiretti &Partners che ha curato il sondaggio sulla Rilevazione e Analisi dei bisogni del sistema sportivo territoriale, la scorsa primavera.

La mattinata è stata organizzata in 5 tavoli di lavoro, così da offrire a tutti i partecipanti l’occasione per approfondire alcuni temi di rilevanza strategica.

 

† Terra Santa 13 – Come Giuda nell’orto degli ulivi. E Dio mi ammonisce… (di Andrea Marsiletti)

 

I cinque tavoli hanno affrontato le seguenti tematiche: impiantistica sportiva e i grandi teatri dello sport; grandi eventi sportivi e gli eventi a larga partecipazione; sport a scuola e promozione dello sport; sport e Welfare: inclusione, disabilità, salute e benessere e Nuovi sport e nuove generazioni: lo sport destrutturato e le aree libere.

Dopo la restituzione dei risultati dei tavoli di lavoro, è stata la volta delle considerazioni sui risultati e le riflessioni finali in cui è emersa la centralità del ruolo svolto dall’Amministrazione Comunale come punto di contatto tra diverse realtà legate al mondo dello sport a partire dalle associazioni, dal mondo della scuola, ma anche in termini di promozione dello sport e capacità di organizzare e promuovere eventi in dialogo anche con il CONI, con l’obiettivo di realizzare proposte trasversali e innovative.