Gli auguri pasquali del vescovo in Municipio

comunali2022
Lombatti

30/03/2015
h.12.20

Questa mattina, dopo il breve incontro con il primo cittadino, a cui il vescovo ha portato in dono la “Palma della pace”, monsignor Solmi si è spostato nella sala del consiglio comunale per incontrare i dipendenti. Si è trattato di un momento breve, ma intenso.
“La Pasqua – ha fatto presente monsignor Solmi – è in primo luogo momento di speranza. La Pasqua è Cristo che risorge e vince la morte, per questo bisogna guardare oltre le nubi che si addensano all’orizzonte, certi che al di là di esse c’è sempre il sole. Vi auguro, quindi, di godere di un momento di serenità assieme alle vostre famiglie ed ai vostri cari, proprio in occasione delle prossime festività”.

___
30/03/2015
h.14.40

“Siamo in un momento particolare, per la Provincia e per i suoi lavoratori, un momento in cui c’è bisogno che le tradizioni vengano mantenute” così il presidente Filippo Fritelli ha introdotto stamattina la visita del Vescovo di Parma mons. Enrico Solmi in Piazza della Pace.
“Credo che sia un bene per tutta la comunità che possa rimanere il servizio garantito dalla Provincia, e che i dipendenti possano avere la sicurezza del proprio lavoro.” Ha affermato mons. Solmi rivolgendosi ai dipendenti e agli amministratori, riuniti nella Sala del Consiglio provinciale.
Il Vescovo, che ha portato in Piazza della Pace la palma, segno di pace, ha formulato anche l’auspicio che il Paese possa uscire dalla crisi che ancora imperversa, e che la luce in fondo al tunnel, che già si vede, non si esprima solo in senso statistico, ma sia davvero per tutti.
“C’è bisogno di uno sforzo coeso per andare avanti – ha ricordato Mons. Solmi – L’augurio è quello di una Pasqua serena, e che non venga mai meno la speranza che il bene produca bene e non sia sopraffatto dal male.”

valparmahospital