Via Francigena, un milione e 100mila euro per sei Comuni del parmense. Zanichelli (M5S): “Ottima notizia per lo sviluppo del nostro turismo culturale e sostenibile”

assaggiami
Lombatti

L’attesa è durata cinque anni ma finalmente Fidenza e altri cinque Comuni del Parmense (Medesano, Noceto, Fornovo Taro, Terenzo e Berceto) hanno ricevuto tramite la Regione i fondi a suo tempo stanziati dal Ministero dei Beni Culturali e Ambientali destinati allo sviluppo di progetti relativi a migliorare il cammino turistico e culturale della via Francigena. “Si tratta di un risultato importante: i finanziamenti, che a livello nazionale ammontano a circa 20 milioni, per la provincia di Parma superano il milione e centomila euro, una cifra che consentirà a questi Comuni, dopo anni di attesa, di iniziare subito ad attuare gli importanti interventi previsti”, commenta il deputato emiliano del M5S Davide Zanichelli. “Non dimentichiamo che la via Francigena è una storica via verde di quasi duemila chilometri percorsa da circa 50mila turisti l’anno. Migliorarne lo sviluppo anche nel Parmense significa attrarre anche da noi quel turismo culturale, naturalistico, lento e sostenibile che in questi anni si sta sempre più imponendo, con tutte le ricadute positive sul territorio che ciò comporta”.

“Sono sempre stato convinto dell’importanza di questo progetto, tanto è vero che lo scorso novembre, a fronte del ritardo nei finanziamenti, avevo presentato un’interrogazione all’allora ministro Franceschini. Dello sblocco di questi fondi e dell’importanza della via Francigena”, aggiunge Zanichelli, “avevo anche parlato un anno fa a Fidenza con il presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene Massimo Tedeschi (https://www.facebook.com/davidezanichelliportavoce/posts/865910607277157) e a Berceto con il sindaco Luigi Lucchi (https://www.facebook.com/260850277783196/posts/802810450253840), che ringrazio particolarmente per l’impegno messo in questa battaglia. Battaglia, per così dire, che ora spetta ai singoli Comuni continuare a combattere e vincere, iniziando a realizzare nel modo migliore i progetti previsti”.

Ma come sono suddivisi i fondi destinati ai Comuni della via Francigena del Parmense? Le cifre più rilevanti vanno a Fidenza (250mila euro per la realizzazione di percorsi ciclopedonali interni al territorio comunale), Terenzo (230mila euro circa per il miglioramento di svariati tratti collinari) e Berceto (ben 265mila euro a sostegno del locale “Piano stralcio cultura e turismo”). Ma i tratti francigeni nei Comuni di Medesano (156mila euro), Noceto (133mila euro) e Fornovo Taro (123mila euro) potranno essere migliorati e dotati di nuove strutture. “Questi fondi, oltre a finanziare progetti importantissimi per il turismo della nostra provincia hanno anche un altro effetto importante: valorizzare la via Francigena, infatti, significa anche rispondere a quella esigenza di buona manutenzione, sistemazione e ripristino delle nostre strade e dei percorsi che sono, a fronte dei tanti esempi di dissesto una indiscutibile priorità per i nostri territori”, conclude l’esponente pentastellato.