Virulenti come l’Antrace

steamdic2020

22/04/2009

Metal Daily

Gli Anthrax sono un gruppo thrash metal statunitense, fondato a New York nel 1981 dal chitarrista Scott Ian e dal bassista Dan Lilker. 
Il loro primo album, Fistful of Metal, del 1984, è un heavy metal grezzo e seminale, considerato, insieme ai debutti di Metallica e Slayer, tra i dischi che segnano la nascita del thrash.
Pezzi come Deathrider o il singolo Soldiers of Metal ne sono chiara dimostrazione. Subito dopo la registrazione del disco e qualche data dal vivo il cantante Neil Turbin viene allontanato dalla band per mancanza di carisma.
A prendere il suo posto è il talentuoso ed ispirato Joey Belladonna.
La band dà vita quindi ad un sound più personale e meno legato agli stilemi dell’heavy classico mescolato con il punk.
Nel 1985 il gruppo dà vita prima all’EP Armed and Dangerous, ottenendo un contratto con la major Island records e all’album Spreading the Disease che presenta un sound molto variegato, passando dalla sferzata metal di A.I.R. alla più melodica Madhouse fino al velocissimo inno anti-militarista Gung-Ho.
Il disco ha un successo strepitoso nell’ambito thrash e porta il gruppo ad esibirsi di supporto a grandi act del metal.
È da notare come in questo periodo la band cambia il proprio look a favore di un abbigliamento più skateboard-style.
Inoltre, assieme a pantaloncini corti e cappellini da baseball, la band si inventa slogan all’epoca molto di moda fra i “thrashers” come “N.O.T.” o “Mosh” e le gag che si susseguono sul palco fanno conquistare al gruppo l’appellativo di “clown del metal”.
Con Among the Living del 1987 viene dato alle stampe quello che da molti è considerato il capolavoro degli Anthrax.
Le composizioni si fanno più veloci e complesse rispetto al precedente, e vi sono presenti alcuni tra i pezzi più famosi della band, come Caught in a Mosh, Among the Living, e I Am the Law (clicca qui per guardare il video live).
I due successivi dischi, State of euphoria (1988) e Persistence of time (1990), seppur ben fatti, non raggiungono il livello dei precedenti, ma nonostante tutto vengono accolti bene dai fans.
Con l’album di b-sides Attack of the Killer B’s, del 1991, trascinato dal singolo Bring the Noise, collaborazione con il gruppo rap Public Enemy, la band ha un successo planetario, e la porta ad imbarcarsi in un lungo tour mondiale prima in compagnia del gruppo sopracitato, e poi degli Slayer.
Il successo dell’album, l’esplosione del grunge e le pressioni della nuova etichetta, l’Elektra, portano il gruppo a comporre pezzi sempre più “commerciali”.
Ciò crea però tensione tra Belladonna, non completamente d’accordo con questa scelta, e il resto della band, spingendo lo stesso cantante, al termine del tour, ad abbandonare, per dedicarsi ad una carriera solista.
Viene prontamente rimpiazzato da John Bush (ex membro degli Armored Saint), appena in tempo per la registrazione di Sound of White Noise.
Il disco, decisamente più rock rispetto ai precedenti, presenta pezzi di grande successo, come Room for One More, Only, Black Lodge.
L’album non ha il successo sperato, e questo, insieme a divergenze musicali, porta Dan Spitz a lasciare la band, costringendo Benante ad occuparsi così anche delle parti di chitarra solista in studio.
Il disco in studio successivo, Stomp 442, è un totale flop commerciale e la mancanza di un chitarrista fisso dal vivo porta più volte la band sull’orlo dello scioglimento, e dovranno passare tre anni prima dell’uscita di un nuovo disco in studio (Volume 8: The Threat Is Real). Successivamente le cose non migliorano, e, tra un “best of” e l’altro, gli Anthrax sembrano sparire dalla scena.
Il ritorno sulle scene musicali con un nuovo prodotto si ha solo nel 2003 con We’ve Come For You All, disco che segna un parziale ritorno alle sonorità del passato e che è beneficiato dall’entrata, in sede solistica, di un chitarrista fisso, Rob Caggiano. 
Recentemente la band si è riunita in formazione storica per un tour mondiale, ma nel gennaio 2007 Belladonna è nuovamente uscito dalla band.
Il 10 dicembre del 2007 lo sconosciuto Dan Nelson è ufficialmente il nuovo cantante della band.
Nel maggio del 2009 è stata annunciata l’uscita del nuovo disco degli Anthrax “Worship Music”.



Guarda il video del brano “Lost To Apathy”.

lodi_12dic