Voucher servizi comunali e di trasporto pubblico

lodi_maggio24
kaleidoscopio
Casa Bambini
SanMartino

04/05/2009
h.15.10

In virtù di questo bando l’Amministrazione Comunale pone in atto alcune misure dirette al sostegno dei soggetti maggiormente esposti agli effetti negativi della crisi ed in particolare alle famiglie, ai lavoratori e a persone in condizione economiche precarie.
Tra le azioni inserite nel pacchetto di interventi anti-crisi rientrano i voucher per servizi comunali e i buoni spesa che sono misure destinate al sostegno economico delle famiglie in situazione di difficoltà. I voucher per servizi comunali sono buoni del valore nominale di 70 € ciascuno, spendibili per pagare i servizi erogati dal Comune o da TEP. I buoni spesa sono buoni/ticket distribuiti in pacchetti del valore nominale di 40 € spendibili su una rete di negozi convenzionati, che saranno identificabili tramite una vetrofania che riporterà il logo dell’iniziativa.

CHI PUO’ RICHIEDERLO
Per partecipare al bando il richiedente deve possedere cittadinanza italiana, oppure cittadinanza di uno Stato dell’Unione Europea, oppure in possesso di permesso di soggiorno CE; residente nel Comune di Parma da data anteriore al 04/05/2008; lavoratore in Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria o Straordinaria con riduzione oraria superiore al 30%; lavoratore in mobilità individuale o collettiva e in possesso di Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) presentata al Centro per l’Impiego di competenza; disoccupato per licenziamento a causa di chiusura di unità produttiva o cessazione/ riduzione dell’attività aziendale da una data successiva al 01/10/2008. Disoccupato da data successiva al 01/01/2009 per cessazione di un contratto a tempo determinato di natura subordinata od assimilabile di durata superiore ai sei mesi; lavoratore con contratto di solidarietà con riduzione oraria superiore al 30%. Il valore dell’attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) relativa al nucleo familiare del richiedente, e rilasciata da un Centro di Assistenza Fiscale (CAF) convenzionato con INPS, non deve superare il valore massimo di € 20.000,00.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande di partecipazione devono essere compilate utilizzando l’apposito modulo in distribuzione presso il Direzionale Uffici Per Servizi Comunali (D.U.C.), Largo Torello De Strada, 11A, Parma oppure scaricabile dal Portale Internet del Comune di Parma all’indirizzo www.comune.parma.it. Deve essere autocertificata all’interno della domanda, oppure allegata alla stessa, l’attestazione ISEE e rilasciata da un Centro di Assistenza Fiscale (CAF) convenzionato con INPS. Non verranno prese in considerazione eventuali nuove attestazioni ISEE presentate successivamente a quella originariamente allegata alla domanda od autocertificata all’interno della stessa.
Le domande complete devono essere presentate entro le ore 17,30 del giorno 18/05/2009 mediante consegna diretta presso il Direzionale Uffici Per Servizi Comunali di cui sopra nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 08,15 alle 17,30 ed il sabato dalle 08,15 alle 13,30. Le due graduatorie degli ammessi ai voucher e buoni spesa saranno pubblicate, in modo distinto, entro il 31/05/2009.

GRANDE DISTRIBUZIONE
Il cittadino, una volta presentata la domanda per voucher e buoni spesa, avrà come ricevuta la lettera attestato con la quale potrà recarsi direttamente ai punti vendita della Grande distribuzione che hanno aderito al pacchetto anti-crisi del Comune di Parma.

kaleidoscopio
Casa Bambini
SanMartino
lodi_maggio24