Aeroporto, Gambarini (FI): “Attendiamo il piano industriale”

“Ieri il sindaco di Parma Pizzarotti e il presidente della Regione Bonaccini del Pd hanno festeggiato l’accordo tra l’aeroporto di Parma e l’aeroporto di Bologna. Attendiamo di vedere il piano industriale per dare giudizi ma non possiamo non esprimere la nostra preoccupazione per il futuro del nostro scalo”.

Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, commissario provinciale di Forza Italia.

“Che ne sarà dell’aeroporto di Parma tra 18 mesi? Esisterà ancora o sarà stato poco alla volta svuotato di servizi da quello di Bologna – si chiede Gambarini – ? Il piano industriale deve mettere al centro Parma, non Bologna, e deve avere una visione strategica di ampio respiro per rilanciare l’aeroporto di Parma perchè 18 mesi passano in fretta. Dopo la stazione dell’Alta Velocità che la sinistra ha preferito realizzare a Reggio, Parma non può perdere l’aeroporto a causa delle politiche bolognacentriche del Pd. Non ci fidiamo delle rassicuranti parole degli esponenti del Pd regionale che, nei fatti, hanno sempre favorito Bologna e la Romagna. In secondo luogo, non possiamo non sottolineare che questo accordo sugli aeroporti ha tutta l’aria di essere parte dell’accordo Pd – Pizzarotti, che, come sempre, le tenta tutte per arrivare a una meglio remunerata poltrona”.