Manifesto San Leonardo: “Il nuovo polo scolastico che fine ha fatto?”

proges_4_21

Gentili

PRESIDENTE PROVINCIA DI PARMA Dr. Diego Rossi

COMUNE DI PARMA ASS.POLITICHE URBANISTICHE Arch. Alinovi Michele
COMUNE DI PARMA ASSESSORE EDUCAZIONE Dssa Seletti Ines
COMUNE DI PARMA ASSESSORE CULTURA Prof. Guerra Michele

UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE

p.c. Consiglio Comunale Parma
p.c. Consiglio Provinciale Parma

p.c. CCV San Leonardo
p.c. CCV Cortile San Martino


sono trascorsi ormai oltre due anni dalla nostra prima lettera sull’argomento e purtroppo ad oggi non abbiamo avuto alcun riscontro da parte vostra, nonostante gli statuti comunali e provinciali che evidentemente poco valgono.

Dal momento che la possibilità di un nuovo edificio scolastico ci sta molto a cuore, ritorniamo pertanto sull’argomento anche in considerazione delle recenti notizie riguardanti la nuova scuola del Castelletto.

Senza volerci ripetere e rimandando alle precedenti (qui di seguito) sollecitiamo un vostro riscontro circa la proposta della realizzazione di un nuovo edificio scolastico nel comparto Ex-Bormioli, nell’area attualmente interamente destinata ad Edilizia Privata Residenziale. Tale realizzazione non solo contribuirebbe in modo significativo alla rigenerazione urbana dei Quartieri San Leonardo e Cortile San Martino, ma visto l’attuale stallo del mercato immobiliare residenziale, potrebbe anche incontrare l’interesse del soggetto attuatore consentendo probabilmente un’accelerazione della ricostruzione, accrescendone l’appetibilità immobiliare.

La realizzazione non solo di edifici residenziali ma anche di “strutture” e “funzioni” di pubblici servizi, come anche emerso nella progettualità espressa nel contesto del progetto SAN LEONARDO UN QUARTIERE CHE GIRA INTORNO, organizzato da Università di Parma e ISTITUTO COMPRENSIVO MICHELI, con spazi giochi e bosco urbano creerebbe nuove “relazioni” e sanerebbe la ferita di questo cantiere ormai aperta da oltre 10 anni, consentendo anche l’interramento dell’elettrodotto.

Il nuovo edificio scolastico avrebbe una localizzazione ottimale anche per quanto riguarda i mezzi pubblici sia su strada che su ferro.

Ci auguriamo un pronto riscontro, nella speranza che i nostri Quartieri non siano più presi in considerazione solo quando è necessario posizionare “servizi” come Supermercati, Centri Commerciali, Inceneritori, Poli Logistici, Parcheggi, Nuove Strade……

MANIFESTO PER SAN LEONARDO
MAESTRI ANDREA
LEVATI FRANCESCO
FERRARI EMILIO
ARTIOLI FRANCA LAURA

AV