Sala Baganza: inaugurata la rotonda sulla Strada Provinciale 58

E’ stata inaugurata stamattina la rotatoria  tra la strada provinciale n. 58 “di Sala Baganza” con la strada comunale “Via Collecchio”, in prossimità del centro abitato di Sala. Alla cerimonia erano presenti il Presidente della Provincia Diego Rossi, il delegato provinciale alla Viabilità Giovanni Bertocchi e il Sindaco di Sala Baganza Aldo Spina.

“C’è grande soddisfazione per i tempi ridottissimi di realizzazione della rotatoria, ultimata con due mesi d’anticipo e aperta al traffico prima dell’inizio della scuola per limitare al massimo i disagi, grazie a un’oculata regia tra i tecnici della Provincia e l’impresa appaltatrice – ha affermato il sindaco di Sala Baganza Aldo Spina – Un’opera ben inserita nel contesto viabilistico e paesaggistico, che ci ha dato fin da subito la prova tangibile di quanto avevamo previsto: un notevole miglioramento della sicurezza e dell’accesso all’abitato di Sala Baganza”.

Anche il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi esprime “soddisfazione per il completamento di questo intervento, in tempi rapidi e con soluzioni che migliorano la sicurezza della viabilità,  in uno snodo di particolare importanza. Si vedono concretamente i risultati della programmazione messa in campo dall’amministrazione provinciale – prosegue Rossi – contiamo di realizzare ulteriori intervento di questo tipo in stretto raccordo con i Comuni”

Le caratteristiche del nuovo manufatto

I lavori erano stati consegnati il 29 giugno e la ditta aveva tempo 120 giorni; la rotonda è entrata in funzione il 14 settembre scorso, quindi l’anticipo è stato di un mese e mezzo rispetto al previsto.
L’importo dei lavori è di 252 mila euro, di cui 48 mila finanziati dal Comune di Sala Baganza, il resto della Provincia di Parma.
L’impresa realizzatrice è la Sitec di Lesignano Bagni.
La rotatoria presenta un diametro esterno di 36 m
L’anello carrabile la una larghezza di 10,50 m (una corsia da 7,50 metri cadauna e due banchine laterali da 1,5 m), l’isola centrale presenta un diametro di 15 m.
La corona sormontabile presenta una larghezza di 2,00 m, è stata realizzata con una pavimentazione in cubetti di porfido; nell’aiuola centrale presente un’aiuola a verde.