Pizzarotti si candida: “Ogni voto dato a noi è un voto tolto a Salvini e Orban”. VIDEO

FedericoPizzarotti ha ufficializzato la sua candidatura alle europee per “+Europa – Italia in Comune”: “Ogni voto a noi è tolto a Salvini e Orban. Ci siamo messi al servizio di questo progetto. “

Nel caso fosse eletto in Parlamento, Pizzarotti dovrà scegliere se continuare a fare il sindaco di Parma o andare a Bruxelles.

Scrive Pizzarotti su Facebook: “Eccoci, finalmente.

Saranno le elezioni Europee più importanti degli ultimi cinquant’anni, esserci significa decidere il lavoro, la prosperità e la qualità della vita nelle nostre città e nel Paese. E io per Parma e per l’Italia desidero un futuro sicuro e all’altezza delle loro aspettative.

So bene dove collocarmi: mi sento un italiano d’Europa e un europeo d’Italia, vorrei che il nostro Paese fosse forte in casa propria e forte in una Europa unita.

Ogni voto preso, perciò, sarà un voto per un’Italia forte, e un voto tolto ai seguaci di Orban.

Per questo assieme ai principali esponenti di Italia in Comune e di +Europa mi metto al servizio del progetto. Chi ci voterà, non voterà la persona ma l’idea di Italia e di Europa che sogniamo. Deve pensare anzitutto al progetto. Ci siamo messi tutti al servizio di un’idea: un’Italia forte in una Europa unita.

Dire: “Siamo Europei” è limitante perché non si dice che tipo di Italia e di Europa vogliamo. Sembra che vada tutto bene così. Ma non va tutto bene così. Preferisco dire “Siamo Italiani in Europa” perché un’Italia forte in una Europa forte è fondamentale, e va detto. Al tempo stesso va detto che serve un vero governo europeo che sappia superare i veti incrociati dei diversi paesi e che sappia riformare la burocrazia europea.

Al centro del progetto, per noi, resta il benessere degli italiani.”

CM2000