Burzum arrestato in Francia

16/07/2013
h.15.50

Un norvegese di ideologia neonazista, legato al connazionale Anders Behring Breivik, e’ stato arrestato nel sud della Francia con il sospetto che volesse fare atti violenti. Kristian Vikernes e’ stato fermato dalla polizia francese a Correze dopo che la moglie aveva acquistato quattro fucili esibendo un regolare porto d’armi. Le forze dell’ordine stanno adesso perquisendo la sua casa in cerca di armi o esplosivi.
Di recente, Vikernes aveva ricevuto da Breivik una copia del manifesto redatto dal killer norvegese che, nel luglio di due anni fa, uccise 77 persone a Oslo e sull’isoletta di Utoja e sta scontando una pena di 21 anni di carcere.
“La copia del manifesto ideologico di Breivik – ha spiegato un inquirente – e’ alla base dell’inchiesta che abbiamo aperto su Vikernes. Abbiamo raccolto diversi indizi che ci fanno temere che quest’uomo possa mettere in atto azioni violente”.
Vikernes, musicista e scrittore noto con il nome d’arte di Varg, ha discusso su internet il manifesto di Breivik, una relazione di 1.500 pagine in cui il killer norvegese delinea la sua crociata contro i musulmani, rei di voler conquistare l’Europa e che, a suo dire, possono essere combattuti solo con la guerra civile.
Nei suoi scritti online, Vikernes ha, tuttavia, espresso critiche nei confronti di Breivik per aver ucciso dei norvegesi innocenti. L’uomo era stato imprigionato nel 1994 dopo aver ucciso un uomo a Oslo e aver appiccato il fuoco a diverse chiese. Rilasciato nel 2009, si e’ trasferito in Francia con la moglie e tre figli. (Agi)