Al via la terza edizione di “Il verde si legge”

confartigianatomaggio

29/09/2009
h.12.10

Riparte l’iniziativa “Il verde si legge”, che unisce prosa, poesia e musica agli spazi verdi della città. L’iniziativa, curata da Angela Zaffignani, si inserisce all’interno del programma di Vivilverde, promosso dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Parma.
Il verde di Parma diventerà scenografia perfetta per momenti di aggregazione grazie alla lettura di brani, tratti da opere riguardanti il giardinaggio e i paesaggi.
Quest’anno la manifestazione propone un programma più ampio; tanti i luoghi dove si potrà assistere alle letture, inseriti in un paesaggio bucolico come l’Orto botanico, il giardino delle magnolie nel convitto di Maria Luigia, il giardino delle camelie in borgo Delle Colonne, il parco San Paolo della Biblioteca Guanda, il birdgarden della scuola Bottego, il giardino della scuola I Girasoli, il giardino Branchi-Ronta, il parco Bizzozero, il giardino dell’Antica Cereria, il parco Ducale.
“Torna l’atteso appuntamento della prosa, della poesia e della musica negli spazi verdi della nostra città, spiega l’assessore all’Ambiente Cristina Sassi. I piccoli scrigni di verde ospiteranno momenti di lettura di brani tratti da opere inerenti il mondo del giardinaggio, del paesaggio e degli spazi all’aperto.
Si tratta di una proposta che piace ai nostri concittadini e che ora si presenta più accattivante che mai. Infatti se nelle passate edizioni il programma era concentrato in un paio di giorni, quest’anno proponiamo una programmazione di quattro giorni. Infine per la prima volta, oltre che nei giardini privati e non, saremo presenti presso il Convitto Maria Luigia”
Per maggiori informazioni telefonare al numero 0521.269741, dal lunedì al venerdì, ore 10-12, o visitare il sito sito www.vivilverde.it.

SanMartino
kaleidoscopio
Casa Bambini
lodi_maggio24