Controlli anticovid della Polizia, chiusi 2 locali in Oltretorrente

steamdic2020

Nel corso della giornata di ieri sul territorio del nostro comune si sono svolti controlli straordinari del territorio volti alla prevenzione dei reati in genere e al controllo sul rispetto della normativa emergenziale in vigore.

L’attività è stata svolta, insieme alle altre Forze di Polizia, anche grazie all’impiego di alcuni presidi fissi, posti nei luoghi già oggetto di segnalazione per assembramento e movida.

Nei servizi svolti dalla Polizia di Stato sono state impiegate 17 pattuglie, coadiuvate e supportate da equipaggi della Polizia Municipale e da personale del Reparto Prevenzione Crimine. Gli operatori, nonostante alcune criticità, hanno potuto constatare un generalizzato rispetto delle disposizioni. Nello specifico, durante la serata, si è proceduto a contestare la sanzione amministrativa di cui all’art. 4 DL 19/2020 nei confronti di due soggetti stranieri, sorpresi fuori dagli orari consentiti a consumare cibo in strada, del tutto incuranti delle limitazioni imposte per il contenimento della pandemia in atto.

Analoga situazione veniva accertata in via Verdi, dove due uomini venivano sanzionati dalla polizia municipale in quanto intenti a consumare bevande alcooliche.

Per quanto riguarda gli esercizi commerciali, le pattuglie hanno provveduto all’ispezione e al controllo di 11 locali, sanzionandone due con la chiusura per cinque giorni per violazione della normativa citata, entrambi locali dell’oltretorrente . Uno di questi, nella mattinata odierna, è stato trovato nuovamente aperto, è quindi scattata la seconda chiusura per 5 giorni, con la contestazione del doppio della sanzione.

Durante i controlli si è proceduto altresì alla denuncia di un cittadino italiano di 29 anni, il quale, nonostante l’obbligo di quarantena a casa presso la propria residenza(poiché contatto di un positivo covid), veniva rintracciato mentre camminava in strada. La denuncia che è scattata è per aver violato un ordine legalmente dato per impedire la diffusione di una malattia infettiva.

Nel complesso i servizi di controllo della giornata portavano all’identificazione di 97 persone, 42 veicoli. Sanzionato altresì un cittadino italiano per possesso di sostanza stupefacente ad uso personale, sottoponendo a sequestro amministrativo 0,6 grammi di cocaina.
Considerata l’importanza del servizio ed i risultati a cui le forze di polizia sono pervenute a questa attività ne seguiranno altre analoghe nel corso delle prossime settimane.

Questura di Parma

lodi_12dic