Autismo, il 2 aprile la Giornata mondiale

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

29/03/2013
h.13.40

In occasione della sesta giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo, Ausl di Parma e Comune di Parma, in collaborazione con le associazioni “Bambini e autismo” e Angsa Parma, hanno programmato due iniziative volte a sensibilizzare la popolazione circa questo disturbo che comporta gravi deficit nell’ambito della comunicazione e dell’interazione sociale per i soggetti che ne sono colpiti.
La Giornata Mondiale per la consapevolezza dell’autismo è sancita dalle Nazioni Unite con propria risoluzione del 2007, per promuovere la conoscenza dell’autismo e la solidarietà nei confronti dei bambini e delle persone che ne sono affette, che restano spesso invisibili ai più.
Quest’anno lo slogan è: “Autismo, più frequente di quanto non si pensi” e proprio martedì 2 aprile, alle 11.30, negli spazi del Centro Ausl per la diagnosi, per la cura e lo studio dei disturbi della comunicazione e della socializzazione di via La Spezia, si terrà la conferenza stampa che vedrà la partecipazione dell’assessore al welfare del Comune Laura, Rossi, del direttore del dipartimento mentale Ausl Pietro Pellegrini, di Cristiana Torricella presidente dell’Associazione Bambini e Autismo, di Angela Volta presidente Angsa Parma.
Inoltre il Comune ha programmato l’illuminazione di colore blu del casinetto Petitot nella serata di martedì 2 aprile. Da un paio d’anni “Autism Speaks”, la più grande organizzazione mondiale per promuovere la ricerca scientifica sull’autismo, ha lanciato un’iniziativa battezzata: ‘Light it up blue’ (illuminalo di blu,) per sensibilizzare l’opinione pubblica: i monumenti del mondo, da New York a Rio de Janeiro, da Sidney a Roma, si illuminano di blu a testimoniare la sensibilità delle città rispetto alla problematica dell’autismo.
Anche la città di Parma vuole, quindi, essere parte di questo movimento ed illuminerà di blu il Petitot grazie alla collaborazione del Settore Lavori Pubblici e manutenzione del Comune, della Fondazione Teatro Regio ( che garantirà i filtri provvisori di colore blu) e il Gruppo Iren.

SanMartino
Casa Bambini
kaleidoscopio
lodi_maggio24