Il vasetto dei sogni ai pazienti dell’Ospedale dei bambini

comunali2022
Lombatti
burst

Il vasetto dei sogni vuole essere un aiuto alla fantasia dei bambini e un incentivo a credere nella scienza e nei medici che contribuiscono a migliorare, molte volte a salvare, le tante vite sofferenti. E’ con questo spirito che l’associazione Snupi ha voluto essere al fianco di Giosuè Forleo, infermiere dell’Ospedale Maggiore e poeta per passione, che ha voluto far avere ai bambini ricoverati un vasetto natalizio con una poesia “Vasetto dei sogni”. E chi meglio delle insegnanti della Scuola in ospedale per un ambasciata così poetica?

Alla consegna erano presenti le insegnanti della Scuola in ospedale con la referente Maria Teresa Bacchi e la direttrice della scuola “Giacomo Ferrari” da cui la Scuola dipende Agnese Tirabassi, il direttore del dipartimento materno infantile Gian Luigi de’ Angelis, il presidente di Snupi Giulio Orsini e ovviamente l’autore Giosuè Forleo che ha ribadito la sua intenzione di “far sognare i bambini nascondendo una sorpresa in un vasetto”.

“Giosué Forleo è una persona straordinaria – ha dichiarato il prof. de’ Angelis ringraziando l’infermiere per la sua iniziativa – ed è bello che questa sensibilità di chi lavora in ospedale con i malati ci faccia compagnia nella nostra vita di ogni giorno”.

“Snupi con l’autore Giosuè Forleo – ha dichiarato Giulio Orsini – vogliono sempre essere presenti, nel lavoro e nella ricerca del sostegno per migliorare e contribuire alla guarigione anche solo con un semplice sorriso”.

A Giosué Forleo e a Snupi i ringraziamenti delle insegnanti che distribuiranno i vasetti ai bambini ricreando la magia della poesia che è stata loro consegnata.

mariolodi
valparmahospital