Le opere di Roberta Musi per l’Ospedale dei bambini

I colorati quadri della pittrice parmigiana per rallegrare la sala d’attesa del Week hospital pediatrico

Lombatti

Un omaggio al colore e ai personaggi amati dai bambini accompagnati dagli asinelli, sono questi i soggetti che la pittrice Roberta Musi ha impresso nelle sue tele al fine di donarle all’Ospedale dei bambini “Pietro Barilla”.

Ed ecco che l’asinella Mafalda affianca l’extra-terrestre ET, di cui ricorre il 40esimo anniversario del film di Steven Spielberg che lo rese famoso, gli asinelli Gastone e Greta sono invece insieme a Pinocchio e gattino Silvestro mentre l’asinella Jolanda è abbracciata da un bimbo, che ritrae il nipote della pittrice.

“Ho la passione della pittura da sempre – ha dichiarato Roberta Musi – e amo dipingere cavalli, per la loro forza e la loro libertà, ma in questo caso ho preferito ritrarre gli asinelli, animali dolcissimi che a Parma animano la notte di Santa Lucia come portatori di doni ed è tradizione lasciare sulla finestra qualcosa da mangiare per l’asinello che accompagna la Santa. Mi fa molto piacere poter donare queste tele all’Ospedale dei bambini che per ravvivare la saletta dove i piccoli pazienti con i loro genitori aspettano una visita. Spero almeno di strappare loro, se non un sorriso, almeno uno sguardo incuriosito”.

A ringraziare Roberta Musi per il gradito pensiero il direttore del dipartimento materno-infantile Gian Luigi de’ Angelis, il responsabile della struttura di Week hospital pediatrica Pierpacifico Gismondi, la coordinatrice infermieristica Giuseppina Nicosia e il personale medico e infermieristico del reparto dell’Ospedale dei bambini.