“Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione”

assaggiami
Lombatti

Si è concluso stamattina, nella sala dei Paesaggi di Villa Ghirlanda di Cinisello Balsamo-Milano, il progetto di residenze artistiche “Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione”, realizzato dal Comune di Milano, in partenariato con GAI e MUFOCO Museo di Fotografia Contemporanea, in collaborazione con Comune di Padova e Comune di Parma, e con il sostegno del MiC e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”.

La mattinata ha rappresentato un momento di confronto tra i suoi protagonisti e di restituzione pubblica al quale hanno partecipato per l’Amministrazione Comunale di Parma l’assessore alla Cultura e Politiche giovanili Michele Guerra, Francesca Brugnoli, responsabile S.O. Giovani, e Antonio Maria Tedeschi, delegato al Decoro Urbano e tutor del progetto, che ha preso avvio nel 2020 con sei giovani artisti, le città di Milano, Padova e Parma, tre tutor locali (Pietro Baroni, Caterina Benvegnù, Antonio Maria Tedeschi) e con il coordinamento scientifico di Matteo Balduzzi.

L’esito del progetto si è sviluppato in due fasi successive e complementari ospitate dal Museo di Fotografia Contemporanea.

Da un lato la mostra costituisce il risultato finale delle ricerche che sei fotografi under 35 – Giulia Bottiani, Tomaso Clavarino, Giuliana Conte, Laura Fiorio, Giacomo Infantino, Simone Massafra – hanno svolto a Milano, Padova e Parma, raccogliendo in un unico spazio le riflessioni e gli sguardi su tre città, dove vengono messi a confronto diverse pratiche e diversi linguaggi per leggere ambiti di importante trasformazione urbana.

Dall’altro, il lavoro degli artisti in mostra ha costituito il punto di partenza per un lavoro di carattere fortemente educativo e laboratoriale che il Museo ha avviato a dicembre 2021 con sei classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Cinisello Balsamo e di Milano, con una modalità di ricerca aperta e innovativa, in continuità con l’intero progetto e improntata al dialogo, alla permeabilità e al territorio. Gli artisti hanno accompagnato gli studenti in un percorso di ricerca condividendo il proprio sguardo come strumento di comprensione e di relazione con la città.

 

Gli elaborati fotografici prodotti sono stati presentati stamattina in uno spazio laboratoriale pubblico a loro dedicato nelle sale del Museo.

I visitatori hanno così la doppia possibilità di ammirare i lavori degli artisti – nella sala al secondo piano del Museo – e di riflettere contemporaneamente su come le loro pratiche possano essere applicate ad altri contesti, di cui il territorio di Cinisello Balsamo diventa una sorta di case-study.

L’incontro di oggi è stato un’occasione di studio, di restituzione dell’intero percorso e di condivisione di buone pratiche tra le amministrazioni pubbliche che hanno proposto il progetto e altre amministrazioni ospiti.

La tavola rotonda con i sei artisti, i tre tutor e il coordinatore scientifico si è interrogata sul contributo che la presenza e lo sguardo degli artisti possono offrire alla trasformazione dei quartieri, sia rispetto ai cittadini e alle comunità che li abitano, sia rispetto alle amministrazioni locali promotrici dei progetti. È seguita una riflessione da parte dei rappresentanti delle città di Milano, Padova e Parma sulla base degli spunti emersi durante la tavola rotonda e una visita alla mostra e ai risultati dei workshop con le scuole nelle sale del Museo di Fotografia Contemporanea.

Info:

Panorami Contemporanei e Luoghi in Trasformazione
Fotografie di Giulia Bottiani, Tomaso Clavarino, Giuliana Conte, Laura Fiorio, Giacomo Infantino, Simone Massafra

16 dicembre 2021 – 20 febbraio 2022
Museo di Fotografia Contemporanea
Villa Ghirlanda – Via Frova 10
Cinisello Balsamo – Milano

da mercoledì a venerdì, ore 16-19
sabato e domenica, ore 10 – 19

Ingresso gratuito – www.mufoco.org

comunali2022