Roccabianca: la Padanaplast farà parte di Versalis, la società chimica di ENI

Maurizio Vecchiola, Presidente e Amministratore Delegato di Finproject e Presidente di Padanaplast

Il Gruppo industriale marchigiano Finproject, di cui Padanaplast, eccellenza parmigiana specializzata nella produzione di materiali plastici speciali dal 1971 è parte, annuncia che è stato avviato l’iter che porterà al passaggio del 100% delle proprie azioni societarie a Versalis, società chimica di Eni.

Finproject è leader nella produzione di compound reticolabili e termoplastici e nello stampaggio di prodotti per il settore calzaturiero e manufatti in materiali ultraleggeri con il brand XL EXTRALIGHT®.

“Questa operazione industriale per noi significa moltissimo perché rappresenta di fatto la consegna dell’azienda alla storia industriale del Paese e investire in maniera decisiva sul futuro dell’azienda stessa. Quando tutto è cominciato, nel 1965, non avremmo mai pensato di poter contribuire in modo così incisivo ad una trasformazione che ci ha portati ad essere riconosciuti come un’autentica eccellenza nel nostro settore di riferimento” afferma Maurizio Vecchiola, Presidente e Amministratore Delegato di Finproject e Presidente di Padanaplast.

L’operazione è stata realizzata nella piena continuità operativa del management e di tutti i collaboratori Finproject/Padanaplast e consentirà all’azienda di affrontare sfide più avvincenti, acquisire nuove competenze e diventare più forte e internazionale di sempre.

Quanto siglato rappresenta la dimostrazione che da un lato si può ambire a cambiare le dimensioni del proprio business mantenendo salde le radici italiane; dall’altro permette a Versalis di acquisire nel suo portafoglio una gamma di prodotti che vanno a valle della filiera e soluzioni che contribuiranno ad accelerare la transizione energetica in corso, ponendo grande attenzione alla sostenibilità. L’accordo assume peraltro un ulteriore valore alla luce dell’attuale congiuntura che sta attraversando l’Italia e nel complesso scenario mondiale post-Covid.

 Non solo. Il Territorio potrà beneficiare della presenza di un player solido e che ha sempre operato con la massima responsabilità sociale per le comunità locali. Prosegue Vecchiola: “Quando abbiamo avviato il dialogo con Versalis (Eni) abbiamo avuto la certezza di parlare la stessa lingua e di poter contare su una forte corrispondenza di valori – cura e attenzione alle persone e al territorio in primis.

Finproject S.p.A.

Il Gruppo Industriale Finproject è stato fondato 56 anni fa da Euro Vecchiola ed ha sede a Morrovalle (MC), nelle Marche. Finproject è un’organizzazione integrata verticalmente il cui core business è concentrato nella produzione di Compounds reticolabili e termoplastici e nello stampaggio per iniezione di materiali espansi a base poliolefinica. Produce e commercializza prodotti ultraleggeri contraddistinti dal brand XL EXTRALIGHT® per i più importanti marchi del settore calzaturiero e di altri settori industriali: industria dell’idromassaggio, industria della sicurezza, automotive e arredamento. Il Gruppo Finproject ha sede principale nelle Marche dove opera da più di 50 anni e possiede 11 impianti di produzione e ricerca in vari paesi (5 in Italia, Romania, India, Cina, Vietnam, Canada, Messico,) e tre uffici di rappresentanza (Stati Uniti, Brasile e Turchia). Nel 2017 ha acquisito dal Gruppo Solvay la Padanaplast, pioniera e oggi leader nella produzione di materiali speciali dal 1971.