Rubano merce al Fidenza Village con la “tecnica” della borsa schermata: denunciate due donne

Lombatti

Servizi finalizzati al controllo del territorio da parte delle Stazioni e del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Fidenza. La prevenzione e la repressione reati contro il patrimonio e quelli legati alla sfera dello spaccio di stupefacenti rimangono obiettivo primario dei reparti dell’Arma che operano a diretto contatto con la popolazione.

I Carabinieri della Compagnia di Fidenza negli ultimi giorni hanno intensificato le attività di controllo nei quartieri residenziali e nelle zone artigianali.

In occasione dell’intensificazione dello shopping legato alle offerte commerciali del momento, i militari della Stazione Carabinieri di Fidenza hanno deferito alla Procura della Repubblica di Parma due donne, una 37enne, l’altra di venti anni provenienti dalla vicina Lombardia, entrambe con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, colte all’interno dell’area commerciale “Fidenza Village” con una borsa schermata, idonea ad evitare i sistemi antitaccheggio, contenente diversi capi di vestiario precedentemente asportati da due diversi negozi sportivi, per un valore complessivo della refurtiva recuperata di circa cinquecento euro.

I beni rinvenuti sono stati restituiti agli aventi diritto. I servizi di prevenzione generale hanno permesso di controllare, complessivamente 77 automezzi e identificare 132 persone.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma