Sanità Parma, Occhi (Lega): “Turni prolungati e carenza di personale in ospedale Maggiore”

lodi_maggio24
SanMartino
Casa Bambini
kaleidoscopio

Con un una interrogazione, Emiliano Occhi (Lega) sollecita la Giunta a intervenire e chiede se “intende attivare celermente tavoli di confronto tra i referenti della sanità territoriale e l’assessorato alla Sanità in funzione di una verifica e rapida risposta ai problemi sollevati anche in vista di una diminuzione dell’emergenza Covid e di una ripresa della normale attività ospedaliera”. Occhi, poi, vuole conoscere i tempi in cui la Regione “intende dare seguito all’accordo firmato tra Regione e ASL per l’assunzione di nuovo personale sanitario” e se questi problemi si sono verificati in altre province.

I disagi segnalati dagli stessi operatori sanitari e dai sindacati, ricorda il consigliere, riguardano “turni prolungati e criticità legate all’organizzazione interna, alla distribuzione del lavoro e ai piani di servizio”. La scarsa tempestività nel risolvere i problemi, ha aggiunto Occhi, ha portato a un aumento dei turni di lavoro che ha messo in luce la necessità di altre assunzioni. E i sindacati hanno chiesto maggiori finanziamenti sulla Sanità. Il leghista, inoltre, ricorda come a gennaio di quest’anno sia stato ratificato un accordo tra Regione e Ausl “volto allo sblocco e all’aumento delle assunzioni all’interno del settore sanitario, per incrementare le risorse umane e porre rimedio alla carenza di personale che, soprattutto negli ultimi anni di pandemia, ha dimostrato una forte necessità di aumentare le disponibilità”. Personale, conclude il consigliere leghista, che deve essere sufficiente in vista della ripresa delle attività di routine al termine del picco della pandemia.

kaleidoscopio
Casa Bambini
SanMartino
lodi_maggio24