Settimana Europea della Mobilità: Parma protagonista

Le altre notizie pubblicate oggi
(non più in homepage)
___
14/09/2010
h.13.30

Sabato 18 e domenica 19 settembre anche Parma partecipa alla IX edizione della Settimana Europea della Mobilità e lo fa con numerose iniziative che coinvolgeranno l’intera cittadinanza, allo scopo di incentivare una politica di miglioramento della qualità della vita e delle condizioni di salute dei suoi abitanti.
Tante le iniziative in programma, coordinate da Comune di Parma, Infomobility Spa e Tep Spa, messe in atto con lo scopo di incoraggiare i cittadini a rinunciare all’utilizzo della loro auto, promuovendo la diffusione di forme di trasporto alternative, dalla mobilità pedonale e ciclabile all’utilizzo di autobus ecologici.
L’inaugurazione della nuova pista ciclabile di viale Pier Maria Rossi, servizi di assistenza per bike e car sharing, promozioni sugli abbonamenti e punto informativo sono alcuni degli ingredienti che Parma metterà in campo quest’anno, per dimostrarsi ancora una volta una città sempre più eco-sostenibile, che continua il suo cammino verso l’educazione e la responsabilizzazione dei suoi cittadini nei confronti di un modus vivendi a favore del rispetto per l’ambiente e dell’ecologia.

IL PROGRAMMA
Sabato 18 settembre, la Settimana Europea della Mobilità si aprirà con l’inaugurazione con taglio del nastro della nuova pista ciclabile di via Pier Maria Rossi, che costituisce un tratto importante in vista del completamento del biciplan e proseguirà con la presentazione dei nuovi portali nella zona 30 di piazzale Lubiana.
Domenica 19 settembre, in Piazza Garibaldi, a partire dalle 10.30, in seguito alla presentazione del nuovo autobus Tep di 18 metri, durante la quale verrà data particolare rilevanza alla dimostrazione di accessibilità sul bus da parte dei disabili, si terrà la dimostrazione di utilizzo del sistema di Bike Sharing nella postazione di via Repubblica, con gli assessori Davide Mora e Cristina Sassi, e del nuovo Van Assistenza Bike Sharing.
I possessori di Mobility Card potranno ritirare gratuitamente le pettorine gialle Catarifrangenti, previste dal nuovo codice della strada come misura protettiva a tutela dei ciclisti, da indossare dopo il tramonto, in ambito extraurbano e in galleria.
Inoltre, per tutto il corso della mattinata e fino alle 13, nello stand di Infomobility allestito in piazza Garibaldi di fronte alla pizzeria La Duchessa, sarà possibile ottenere informazioni su Bike Sharing, Car Sharing, Progetto Dinamica Donna e varchi elettronici.
Infine, Promozioni speciali sugli abbonamenti car e bike sharing: solo per chi si abbonerà nella giornata di domenica 19 settembre, infatti, l’abbonamento bike sharing sarà gratuito, mentre sarà possibile ottenere uno sconto del 50% sull’abbonamento Car Sharing, che sarà gratuito per i commercianti del centro storico.

LE DICHIARAZIONI
“La settimana della mobilità – spiega Davide Mora, assessore alla Mobilità – è un’occasione per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della mobilità sostenibile, su cui Parma sta lavorando da tempo, dando vita a vari progetti, con il costante supporto di Infomobility. L’utilizzo di mezzi alternativi all’auto privata deve prendere sempre più piede anche tra i nostri concittadini, mettendo in campo servizi efficienti e appetibili dall’utenza”.
“In occasione della settimana della mobilità – afferma Tiziano Mauro, presidente di Tep – proporremo varie iniziative, tra cui una mostra sui 100 anni del trasporto pubblico nella nostra città, curata da Giancarlo Gonizzi, e la rassegna cinematografica “Film in viaggio” al cinema D’Azeglio. A tal proposito ringrazio l’assessore Luca Sommi per aver contribuito all’organizzazione di questo evento e Luigi Lagrasta, presidente del club cinematografico D’Azeglio”.
“Il nostro intento – sottolinea Arcangelo Merella, direttore di Infomobility – è quella di legare la settimana della mobilità al festival del prosciutto, partendo dallo slogan slow food e slow city. Per questo abbiamo puntato sulla ciclabilità, inserendo nel programma l’inaugurazione della nuova pista ciclabile in via Pier Maria Rossi, oltre ad altre iniziative illustrate all’interno del programma degli eventi”.
“L’Amministrazione comunale – rimarca Cristina Sassi, assessore all’Ambiente – è da sempre impegnata a migliorare la qualità della vita dei propri cittadini. Iniziative come quella che oggi presentiamo sono preziose per incentivare la mobilità sostenibile. In questa occasione spiace però constatare che la Regione Emilia – Romagna non sottoscriverà il protocollo di intesa sulla qualità dell’aria con i comuni capoluogo il 1° ottobre , ma, come da due anni a questa parte, tende a rimandare questo appuntamento ormai consolidato, a cui i cittadini erano abituati. Da parte mia tengo ad assicurare che l’impegno in tal senso a livello locale sarà comunque massimo”.

lombatti_mar24