Young Food Creatives, il contest che premia i giovani nell’ambito dell’enogastronomia a Parma

steam1121

Si è svolta oggi, al Laboratorio Aperto di Parma, nell’ex sede dalla Provincia, la cerimonia di premiazione del contest “Young Food Creatives!”, promosso dalla rivista Assaggiami Emilia Food Mag, con il patrocinio del Comune di Parma.

La vincitrice Maria Amalia Anedda è stata selezionata come “Young Food Creative 2021” tra 10 finalisti valutati da una giuria d’eccellenza: la professoressa Francesca Scazzina del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, presidentessa di giuria; Cristiano Casa, Assessore al Progetto UNESCO del Comune di Parma; Andrea Nizzi, presidente del consorzio Parma Quality Restaurants; Alessandra Foppiano, executive manager di Parma Alimentare; e Stefano Guizzetti, gelatiere titolare di Ciacco e vincitore della precedente edizione del contest.

La giuria ha, infatti, ritenuto Maria meritevole del premio in quanto ha dimostrato la sua creatività “con talento e determinazione, studio, abilità, tempo, sacrificio, passione e un pizzico di fortuna…”

“Young Food Creatives!”, giunto alla seconda edizione, ha l’obiettivo di celebrare le idee e la creatività di giovani professionisti under 35, una nuova generazione di creativi che sta rafforzando il proprio ruolo nella società ridefinendo la propria professione e raggiungendo una sfera di influenza sempre più ampia: questi Young Food Creative usano la loro conoscenza, imprenditorialità e creatività per essere parte di una vera e propria trasformazione sociale. “Young Food Creatives!” è stato creato per celebrare questa evoluzione e la portata di questo fenomeno in cui la Gastronomia è diventata una potente forza di cambiamento.

I finalisti sono stati giudicati facendo riferimento a criteri e valori specifici di Parma Città Creativa UNESCO della Gastronomia: la formazione professionale, l’innovazione del progetto imprenditoriale, la coerenza valoriale con i principi di Parma City of Gastronomy e l’adattabilità e replicabilità dell’idea creativa in altri contesti.

L’assessore Casa ha dichiarato: “Young Food Creatives! è un progetto che l’Ufficio UNESCO del Comune di Parma ha avviato, in collaborazione con Assaggiami, per dare voce ai talenti creativi nell’ambito food che rappresentano il capitale umano di Parma Città Creativa UNESCO della Gastronomia. Oltre a riconoscere il percorso professionale e i successi di questi giovani creativi, il contest rappresenta un’importante occasione per creare una rete tra di loro e con loro, perché le loro idee innovative e la loro creatività diventino fattori di sviluppo per la città e il territorio”.

Gian Marco Caraffi e Stefano Guidotti, editori di Assaggiami, hanno aggiunto: “Assaggiami è una rivista freepress sull’Enogastronomia dell’Emilia che fin da subito ha dato risalto alla designazione di Parma come Città Creativa UNESCO per la Gastronomia. Aver ideato un premio come “Young Food Creatives!” ci permette di trasmettere le belle storie di tanti giovani talenti che lavorano nel modo della gastronomia, e grazie alla loro competenza e creatività, contribuiscono a un cambiamento positivo della società. Un grazie anche a Frigomeccanica spa, il nostro main sponsor, che fin da subito ha creduto in questo progetto e ci ha permesso di farlo crescere. Il nostro augurio per il futuro è di poter contribuire a creare una rete di giovani creativi e di poterla allargare sempre di più, favorendo le connessioni e il confronto tra questi talenti e mettendoli in relazione con il mondo della cultura, dell’istruzione, delle istituzioni e delle aziende”.

L’edizione 2021 di “Young Food Creatives!” ha raccolto una rosa di 10 candidati rappresentativi di diverse professionalità in ambito food: parlando di Gastronomia, infatti, non facciamo riferimento solo alla ristorazione ma a tutta la filiera di attività che comprendono anche il mondo della ricerca universitaria, l’ambito della comunicazione, il turismo, l’arte…

I 10 finalisti:

Fabio Amadei: consulente per le aziende del food e creatore di PANES;

Maria Amalia Anedda: Chef e Chef ambassador di ALMA;

Giacomo Brighenti: consulente per aziende enogastronomiche e co-fondatore di Emilia Sur Lì;

Francesca Delpogetto: Pastry Chef titolare di Dessert Lab;

Mattia Fiandaca: creatore di contenuti enogastronomici e speaker radiofonico;

Alessandro Marzocchi: sommelier, consulente per ristoranti e presidente dell’associazione OstiNati;

Tommaso Moroni Zucchi: imprenditore co-fondatore di Arzà e Amministratore Delegato di Ca’ Nova;

Elena Prestigiovanni: imprenditrice fondatrice di Good Sustainable Mood, startup di moda sostenibile;

Alice Rossi: guida turistica in ambito enogastronomico;

Michelle Sartori: allevatrice di capre e altri animali e produttrice di formaggi.

Il contest sarà riproposto anche il prossimo anno con lo stesso spirito, quello di scovare e raccontare i giovani creativi, i talenti che non passano inosservati ma fanno innovazione lasciando il segno nell’ambito food perché “La Gastronomia è creatività e la creatività migliora il nostro mondo”.