Convegno Nazionale sulla crisi d’impresa venerdì a Parma

Lombatti

La conservazione della continuità aziendale è l’obiettivo primario dei professionisti chiamati ad assistere le imprese in crisi. Solo mantenendo la vitalità dell’azienda è possibile salvare larga parte dei valori immateriali quali l’avviamento, il know-how e il capitale umano che, in caso di liquidazione, sarebbero inevitabilmente persi. Oggetto del Convegno Nazionale sulla crisi d’impresa è proprio il trasferimento dell’azienda quale strumento di superamento della crisi, declinato nelle sue varie forme tecniche, a beneficio degli operatori specializzati nei turnaround e nei risanamenti aziendali.

L’evento – che vede accreditati oltre 250 professionisti provenienti da tutta Italia – è organizzato dall’ Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (ODCEC) di Parma e dalla Fondazione dei Dottori Commercialisti di Parma con il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, del Comune di Parma e dell’Ordine degli Avvocati di Parma. Giunto alla sua sesta edizione, il Convegno ha la direzione scientifica di Alberto Guiotto, Dottore commercialista in Parma e di Massimo Fabiani, Professore ordinario di diritto fallimentare presso l’Università degli Studi del Molise.

“In molti casi – spiega Alberto Guiotto – l’imprenditore in crisi non è più in grado, per mancanza di capitali e di risorse finanziarie, di proseguire la propria attività: è pertanto necessario, per salvaguardare la continuità dell’impresa, trasferire l’azienda a nuovi imprenditori che siano in grado di risanarla e rilanciarla” Numerosi ed attuali gli argomenti che verranno approfonditi nel corso dell’incontro, dall’ Affitto dell’Azienda o del ramo d’azienda, alla Fusione societaria come strumento di risanamento, con approfondimenti in materia fiscale e del diritto fallimentare.

“Abbiamo voluto dedicare questo convegno ai modelli operativi tramite i quali è possibile conservare il valore dell’impresa – precisa Massimo Fabiani – cercando di evitare la dissoluzione dell’organismo produttivo. L’auspicio è che le soluzioni operative che saranno rappresentate possano sul campo contribuire a regolare nel prossimo futuro nuove crisi assicurando la conservazione dei valori aziendali”. Il convegno si svolgerà venerdì 3 marzo dalle ore 9.00 alle ore 18.00 nella Sala Ipogea del Consorzio Paganini di Via Toscana 5 a Parma.