Manifestazione antifascista e antirazzista sulla sicurezza promossa dall’Anpi: “Sicurezza dei diritti”

Si è tenuta questa pomeriggio la manifestazione antifascista e antirazzista sulla sicurezza promossa dall’Anpi, partita dal Quartiere San Leonardo e arrivata in Piazza Garibaldi.

“Pur sapendo che la povertà e l’esclusione sociale sono problemi molto complessi – dichiara l’Anpi Provinciale – crediamo che sia possibile affrontarli partendo dal progetto di una città solidale e aperta nelle cui strade e piazze, luoghi partecipati e laboratori di idee, sia possibile declinare il termine sicurezza come “sicurezza dei diritti”, come libertà dal bisogno, dalla povertà e dal degrado, dalla disuguaglianza e dai soprusi, dalla ghettizzazione e dall’emarginazione. Una città che non diventi una “discarica dei problemi prodotti a livello globale”, ma che sia, invece, il luogo in cui inventare e imparare modi nuovi per convivere con la differenza intesa come valore e ricchezza, il luogo nel quale confrontarsi sui rapporti tra i generi, nel quale finalmente anche la sicurezza delle donne passi attraverso una nuova cultura del rispetto, patrimonio di tutte e di tutti.”