Europee, Lega Parma: “Votare Occhi per portare Parma in Europa”

“Il 26 maggio abbiamo una doppia occasione storica: cambiare l’Europa e eleggere per la prima volta nella storia del Parlamento europeo un parmigiano serio e preparato a rappresentare il nostro territorio, la nostra gente, il nostro tessuto imprenditoriale, i nostri prodotti d’eccellenza, le esigenze dei nostri concittadini. Per Parma votare Lega e dare la preferenza a Emiliano Occhi significa iniziare a costruire un’Europa in cui l’Italia potrà di nuovo essere protagonista e non più spettatrice ubbidiente delle scelte altrui”, dicono i parlamentari parmigiani della Lega Laura Cavandoli e Maurizio Campari.

“Abbiamo condiviso con Occhi i banchi dell’opposizione in Consiglio comunale – spiegano gli esponenti del Carroccio– è una persona disponibile, fidata, competente, preparata e pronta ad approfondire i problemi, sempre presente in Consiglio e nelle commissioni: e sarà così anche a Bruxelles e Strasburgo. Inoltre conosce bene il territorio e le sue esigenze: saprà portare le istanze del nostro mondo agricolo e imprenditoriale sui tavoli europei e difendere i nostri prodotti tipici da burocrazia, attacchi e contraffazioni. Da geologo, sarà in prima linea nella prevenzione delle problematiche idrogeologiche”.

“Un voto alla Lega e scrivere come preferenza il nome di Occhi – concludono – significa più forza per chiudere i porti e controllare i confini non solo in Italia ma in tutta Europa. Più forza per difendere le aziende e i lavoratori italiani e massima tutela al Made in Italy. Più forza per abbassare le tasse in Italia, per tutti, fino al 15%. Torniamo a sognare, liberiamo l’Europa!”