“Parma Cittadella Musica”: concerti di Venditti, Salmo e Notre Dame de Paris

Puzzle Concerti di Parma ed Intersuoni di Torino, in collaborazione con Fondazione Teatro Regio di Parma, con il patrocinio e coorganizzazione del Comune di Parma, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, il patrocinio di “Parma, io ci sto!” ed il sostegno di Chiesi Farmaceutici, danno il via alla la prima edizione di “Parma Cittàdella Musica”.

All’interno della meravigliosa storica cornice del Parco della Cittadella, organizzatori professionalmente riconosciuti a livello nazionale ed internazionale porteranno nella città di Parma un grande festival con spettacoli ed artisti di prim’ordine del panorama musicale, nel prossimo mese di Settembre.

In questo primo anno, la manifestazione vedrà arrivare a Parma, in uno dei suoi luoghi maggiormente rappresentativi, spettacoli che si rivolgono ad un pubblico di tutte le età.

Aprirà il festival il giorno 11 settembre 2019 “Salmo” – l’artista numero uno del momento che si rivolge ad un pubblico principalmente giovanile che con il suo ultimo album ‘Playlist’ è record assoluto di ascolti su Spotify e definito l’album dei record.

Il 12 settembre 2019 sarà la volta di “Antonello Venditti” che porterà a Parma il suo spettacolo unico in occasione del 40° anniversario dell’indimenticabile album “Sotto il segno dei Pesci”.

Un grande ritorno per Parma: “Notre Dame de Paris” nei giorni 19-20 e 21 settembre 2019. Tutti gli artisti, acrobati, ballerini nello show più spettacolare di tutti i tempi, per chiudere “in bellezza” questa prima edizione del festival “Parma Cittàdella Musica”.

“I concerti previsti da “Parma Cittàdella Musica” – ha detto l’assessore alla Cultura Michele Guerra – portano a Parma una offerta musicale diversificata, anche grazie alla collaborazione con il Teatro Regio sul fronte del contemporaneo. Il fatto che gli appuntamenti si svolgano in Cittadella rappresenta la volontà di costruire un sistema che sappia mettere in comunicazione attività diverse in uno stesso luogo, generando nuove possibilità di fruizione”.

Serena Zaninetta, consulente in Innovazione, Sviluppo, Organizzazione e Relazioni Industriali del Teatro Regio ha portato i saluti del direttore generale del Teatro Regio Anna Maria Meo, esprimendo la soddisfazione per il Teatro nell’aver collaborato con Puzzle Concerti di Parma e Intersuoni di Torino all’organizzazione della manifestazione.

Ilaria Gradella, per Puzzle s.r.l, ha sottolineato: “si tratta di un festival che abbiamo fortemente voluto e che dà spazio ad ambiti musicali differenti, grazie alla presenza di Salvo, Antonello Venditti e Notre Dame de Paris: un festival ambizioso dal quale ci aspettiamo grandi soddisfazioni”.

“La scelta del parco della Cittadella – ha aggiunto Ettore Caretta per Intersuoni – ci rende molto soddisfatti: uno spazio di fruizione diversificato che certamente sarà luogo ideale per lo svolgimento degli appuntamenti del festival”.

Infine, son intervenuti, spiegando i dettagli dello spettacolo Notre Dame de Paris, Massimo Fregnani per Vivo Concerti, e Vittorio Matteucci e Matteo Setti, protagonisti dello spettacolo.

“Chiesi Farmaceutici – sottolinea a margine della conferenza stampa Maria Paola Chiesi, Head of Shared Value and Sustainability Chiesi Farmaceutici, sostenitrice del festival – ha deciso di sostenere “Parma Cittàdella Musica”, quale progetto che ha l’obiettivo di porre una solida base per rafforzare un’offerta musicale sul territorio di Parma varia, adatta a diversi target di pubblico, in vista di Parma 2020 – Capitale Italiana della Cultura ed oltre. Si tratta di un progetto di lungo periodo che si inserisce nell’impegno aziendale volto a favorire una crescita culturale della comunità dove Chiesi opera, contribuendo attivamente ai progetti locali e dialogando con i diversi attori che operano sul territorio, al fine di renderlo più attrattivo ed inclusivo”.