460 volontari Chiesi coinvolti per 1.800 ore nel volontariato aziendale

steam1121

Si è conclusa il 22 giugno la quarta edizione della Settimana del Volontariato per Chiesi Farmaceutici che quest’anno ha visto impegnati sul territorio di Parma e provincia più di 460 volontari e 30 associazioni locali per un totale di 1840 ore di volontariato. Il progetto di volontariato aziendale, nato nel 2015, è stato creato con l’obiettivo di dare un aiuto concreto alla comunità di Parma e provincia, coinvolgendo direttamente i dipendenti di Chiesi in attività sociali che rispondono a bisogni delle associazioni di volontariato del territorio.

Il progetto di volontariato aziendale si è sviluppato negli anni andandosi ad inserire in una più ampia strategia di sviluppo del proprio territorio di riferimento, con il fine di promuovere una crescita condivisa e sostenibile. Lo sviluppo sociale, insieme a quello culturale ed ambientale, sono infatti le aree di impegno nelle quali l’azienda intende dare il proprio contributo a favore della comunità di Parma e provincia.

Particolare attenzione è posta a progetti che possano aiutare le categorie sociali più deboli, quali giovani con disabilità, bambini in condizione di bisogno ed anziani, beneficiari anche delle attività svolte durante la settimana del volontariato. Infatti, quest’anno per la prima volta i dipendenti di Chiesi Farmaceutici hanno partecipato ad attività di volontariato presso alcune residenze sanitarie assistenziali della città che ospitano anziani, oltre ad avere coinvolto cooperative ed associazioni che si occupano di inclusione ed accoglienza di ragazzi con disabilità o di aiuto a famiglie e giovani madri in difficoltà.

Tra le iniziative di quest’anno merita una menzione particolare quella presso il Carcere di Parma, che ha visto la partecipazione in una partita di calcio alcuni volontari dell’azienda insieme ad un gruppo di detenuti della massima sicurezza. Oltre al Carcere di Parma sono state tante le realtà locali che hanno ospitato i volontari: Avalon coop. sociale, Cigno Verde coop. sociale, Fa.Ce Parma, Compagnia In..stabile, Emporio Solidale, Giocamico, Associazione San Cristoforo, IBO, Liberamente, Coordinamento Protezione Civile e SEIRS, Centro Interculturale, CNGEI, Tana Libera Tutti, Famiglia Aperta, Solidarietà Muungano, Lago di Pane, Pozzo di Sicar, Comunità Betania, Centro di Aiuto alla Vita, UISP Parma, Parma Sostenibile Fruttorti, WWF, Guardie Ecologiche di Legambiente, Orti Sociali del Cinghio, Per Ricominciare, strutture pubbliche per anziani di via Gulli, via Rismondo e via Olivieri gestite da ASP AdPersonam.

Tutte realtà importantissime per il tessuto sociale del nostro territorio.

Fondamentale nel coordinamento del progetto e delle attività con le varie associazioni è stato fin dalla prima edizione del progetto nel 2015, Forum Solidarietà Centro Servizi per il Volontariato d’Impresa di Parma e provincia, che guida l’azienda nello sviluppo di attività di volontariato che vadano a rispondere a bisogni concreti e reali delle realtà del territorio.

“Il progetto di volontariato di impresa, oltre a dare un aiuto concreto alla comunità di Parma e provincia coinvolgendo attivamente i dipendenti Chiesi, ha anche il duplice scopo di far conoscere le realtà di volontariato del territorio e sensibilizzare su temi rilevanti per l’azienda come la sostenibilità sociale ed ambientale”, ha commentato la dr.ssa Maria Paola Chiesi, Corporate Social Responsibility Head di Chiesi Farmaceutici.

Everyone of us is different, Everyone of us is Chiesi è lo slogan che ha accompagnato questa edizione: è stato concretizzato dall’impegno dei volontari Chiesi che si sono integrati con le diverse realtà sociali e comunità presenti sul nostro territorio, rendendo vivi i valori della diversità, inclusione, aiuto e sostegno. In altre parole della solidarietà.