“Sconfitti solo nel risultato”

lodi_maggio24
Casa Bambini
SanMartino
kaleidoscopio

31/10/2013

Raffaele Palladino, stasera al centro dell’attacco crociato, nella sua analisi della partita ha sottolineato l’ennesima buona prestazione del Parma, capace di attaccare sino alla fine, pagando una mancanza di precisione e l’ennesima decisione arbitrale avversa.
“Riguardando le occasioni avute, ne abbiamo create davvero parecchie. E’ stato un peccato sprecarle. Abbiamo fatto un buon calcio. Ce la siamo giocata. Abbiamo fatto un ottima partita, di cui bisogna prendere gli aspetti positivi. Il gol annullato ad Antonio – ha sottolineato il centravanti – era fuorigioco netto, ma quello tolto a Mesbah no, era regolare. Dal campo la sensazione era quella che Djamel non fosse in off-side, perché io quando mi sono lanciato in profondità l’ho visto dietro di me, quindi pensavo fosse in gioco. L’arbitro ha preso una decisione per l’ennesima volta a nostro sfavore, e questo è un grosso dispiacere. Non voglio fare polemica. Spero, però, che queste decisioni non siano più a sfavore nostro.Oggi, purtroppo, è girata male, ma guardiamo avanti, senza fermarci”.
Soddisfatto della propria prestazione collettiva e personale, contento dell’accoglienza da ex che gli ha riservato il pubblico genoano, Palladino guarda già alla sfida di sabato allo stadio Tardini contro la Juventus, un’altra sua ex squadra:”Sono un attaccante diverso da Amauri, che gioca più sulle palle alte. Oggi il mister ha deciso di puntare sulle mie caratteristiche. Quando vengo messo in campo, cerco di fare del mio meglio. L’ho fatto anche stasera. Abbiamo fatto una grandissima gara, un ottimo lavoro di copertura e di ripartenza. Dobbiamo essere contenti, seppur il risultato non sia dalla nostra. L’applauso di Marassi non me l’aspettavo, mi ha colpito ed emozionato. Ora, però, l’attenzione è rivolta a sabato. Vogliamo fare una grande prestazione con la Juve”. Il desiderio del riscatto che nasce da una sconfitta indebita.

Casa Bambini
lodi_maggio24
kaleidoscopio
SanMartino