A Parma in via Quasimodo è operativo il nuovo centro vaccinale dell’AUSL dedicato alle terze dosi

Lombatti

E’  operativo in via Quasimodo a Parma il nuovo centro vaccinale dell’AUSL e ieri (11 gennaio), nel primo giorno di attività, sono state 116 le persone che hanno ricevuto la terza dose. Il nuovo centro, infatti, è dedicato esclusivamente alla somministrazione del booster, a distanza di almeno 120 giorni dal termine del ciclo primario.

In questa fase di avvio, il servizio vaccinale è garantito dal lunedì al sabato, dalle 7.30 alle 13.30. Nei 4 ambulatori, sono al lavoro 5 infermieri e 2 medici.

“L’obiettivo è di arrivare fino ad almeno 400 somministrazioni al giorno – spiega Antonio Balestrino, direttore del distretto di Parma dell’AUSL – ampliando l’apertura anche al pomeriggio e nel fine settimana. Un obiettivo – sottolinea il Direttore – che è possibile raggiungere con la collaborazione dei medici di famiglia, con i quali stiamo definendo le modalità operative.”

SMS E PRENOTAZIONE ON LINE  Alla somministrazione della dose booster di vaccino anti-covid si accede solo con appuntamento. Agli interessati  viene inviato un sms con le indicazioni per prenotarsi. Nel testo dell’SMS sono riportate data e ora dell’appuntamento, luogo di vaccinazione e modalità per chiedere un eventuale cambio di appuntamento. E’ possibile anche prenotare tramite il proprio fascicolo sanitario elettronico, dove si può  vedere il calendario delle disponibilità degli appuntamenti e scegliere la data più adatta alle proprie esigenze.

LA TERZA DOSE La somministrazione della terza dose è raccomandata, con l’obiettivo di potenziare la risposta immunitaria. E’ impiegato il vaccino a mRNA (COMIRNATY di BioNTech/Pfizer e SPIKEVAX di Moderna), indipendentemente dal vaccino utilizzato in precedenza.

COSA OCCORRE Il giorno della somministrazione, occorrono un documento di identità e il  modulo compilato e firmato di Consenso informato Terza dose vaccino anticovid, disponibile nel sito www.aul.pr.it, cliccando sul banner “Vaccinazioni anti-covid” quindi su “Modulistica”. Il giorno della vaccinazione, per i minorenni è necessaria la presenza di uno o entrambi i genitori, con il modulo di consenso firmato da entrambi i genitori.