Ai domiciliari a Reggio, aveva rapinato un uomo in stazione a Parma: ulteriore denuncia per un 27enne

steam1121

Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Parma hanno identificato e denunciato in stato di libertà un cittadino senegalese di 27 anni che nello scorso mese di febbraio aveva commesso una rapina impropria in danno di un egiziano.

In particolare quest’ultimo, la notte del 9 febbraio u.s., mente stava rincasando al termine del lavoro, è stato avvicinato da due individui i quali, dopo averlo strattonato, gli hanno sottratto il cellulare per poi minacciarlo con un coltello a fronte della richiesta di restituzione.

A seguito della denuncia sporta dall’egiziano, gli operatori della Polfer hanno avviato un’attività d’indagine, effettuata anche mediante l’acquisizione delle immagini del circuito di video sorveglianza della stazione, luogo nel quale l’autore del reato, dopo aver commesso la rapina, aveva trascorso parte della notte.

Il rapinatore, con numerosi precedenti di polizia a carico, era già conosciuto dagli operatori della Specialità, in quanto già denunciato in passato per analogo reato commesso con modalità del tutto simili.

Il senegalese, residente in provincia di Reggio Emilia, ma abituale frequentatore del capoluogo ducale, alla data di commissione del reato è risultato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, successivamente revocata e sostituita con la detenzione in carcere anche a seguito di svariate evasioni segnalate accertate anche da altri Uffici di Polizia cittadini.

Questura di Parma