Baganzola, trovato cadavere con ustioni e morsi di animali

Lombatti

In un appartamento a Baganzola è stato ritrovato il cadavere di un 40enne con ustioni di un rogo divampato nei giorni scorsi e morsi provocati probabilmente dagli animali che vivevano con lui.

L’uomo viveva da 15 anni isolato dal mondo in condizioni di estremo degrado.

Ad avvisare i soccorsi è stata la madre, che viveva proprio sotto l’appartamento del figlio, preoccupata perchè non lo sentiva da giorni.

Sul caso sta ora indagando la Polizia, il pm ha disposto l’autopsia sul cadavere per determinare le cause del decesso.