Campari (Lega): “Porti aperti alla variante africana, perchè?”

comunali2022
Lombatti

“Nei giorni scorsi l’Europa ha invitato gli stati membri a chiudere gli aeroporti come precauzione nei confronti della variante africana del Covid 19.

Nel frattempo i porti italiani restano aperti a trafficanti d’uomini e navi Ong che continuano a traghettare dalle coste africane al nostro Paese migliaia di disperati da paesi fortemente a rischio.

Dall’inizio della pandemia l’unica attività a non conoscere chiusure e lockdown è stata quella degli scafisti che solo da Gennaio ad oggi hanno portato in Italia oltre 60 mila immigrati irregolari.

Secondo il Ministro Lamorgese, non si può fare nulla per fermarli.

Non è vero: nei mesi in cui Matteo Salvini ha ricoperto il suo ruolo, l’immigrazione clandestina era stata ridotta di oltre l’80% e il business dell’accoglienza era saltato, dimostrando che con volontà politica e determinazione il flusso di clandestini può essere contenuto.

Però oggi, quando si parla di sbarchi, di colpo svaniscono le preoccupazioni, le precauzioni e le limitazioni che si è soliti osservare per contenere la pandemia. Perché?”

Così Maurizio Campari, senatore parmigiano della Lega.

mariolodi
valparmahospital