Candy Candy: La tempesta

Carbognani
Lombatti

24/06/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 55: I due clandestini
Episodio 54: Il porto di Southampton
Episodio 53: L’alba al monte Rodney
Episodio 52: La famiglia Carson
Episodio 51: La lunga strada per il porto
Episodio 50: Candy lascia il collegio
Episodio 49: La grande decisione di Terence
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence
Episodio 37: Un incontro inatteso

Episodio 36: Annie torna a sorridere
Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio 9: Una magnifica festa da ballo
Episodio 8: Un felice invito
Episofio 7: Non sembro una signora
Episodio 5: Il principe della collina
Episodio 4: Una lettera di Annie
Episodio 3: Addio Annie
Episodio 2: Dolce Candy
Episodio 1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Il porto di Southampton

Carbognani
Lombatti

19/05/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 54: Il porto di Southampton
Episodio 53: L’alba al monte Rodney
Episodio 52: La famiglia Carson
Episodio 51: La lunga strada per il porto
Episodio 50: Candy lascia il collegio
Episodio 49: La grande decisione di Terence
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence
Episodio 37: Un incontro inatteso

Episodio 36: Annie torna a sorridere
Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio 9: Una magnifica festa da ballo
Episodio 8: Un felice invito
Episofio 7: Non sembro una signora
Episodio 5: Il principe della collina
Episodio 4: Una lettera di Annie
Episodio 3: Addio Annie
Episodio 2: Dolce Candy
Episodio 1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Il porto di Southampton

Carbognani
Lombatti

06/05/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 53: L’alba al monte Rodney
Episodio 52: La famiglia Carson
Episodio 51: La lunga strada per il porto
Episodio 50: Candy lascia il collegio
Episodio 49: La grande decisione di Terence
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio 9: Una magnifica festa da ballo
Episodio 8: Un felice invito
Episofio 7: Non sembro una signora
Episodio 5: Il principe della collina
Episodio 4: Una lettera di Annie
Episodio 3: Addio Annie
Episodio 2: Dolce Candy
Episodio 1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: L’alba al monte Rodney

Carbognani
Lombatti

22/04/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
” target=”_self”>Episodio 52: La famiglia Carson
Episodio 51: La lunga strada per il porto
Episodio 50: Candy lascia il collegio
Episodio 49: La grande decisione di Terence
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio 9: Una magnifica festa da ballo
Episodio 8: Un felice invito
Episofio 7: Non sembro una signora
Episodio 5: Il principe della collina
Episodio 4: Una lettera di Annie
Episodio 3: Addio Annie
Episodio 2: Dolce Candy
Episodio 1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: La famiglia Carson

Carbognani
Lombatti

01/04/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 51: La lunga strada per il porto
Episodio 50: Candy lascia il collegio
Episodio 49: La grande decisione di Terence
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio 9: Una magnifica festa da ballo
Episodio 8: Un felice invito
Episofio 7: Non sembro una signora
Episodio 5: Il principe della collina
Episodio 4: Una lettera di Annie
Episodio 3: Addio Annie
Episodio 2: Dolce Candy
Episodio 1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: La lunga strada per il porto

Carbognani
Lombatti

17/02/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 50: Candy lascia il collegio
Episodio 49: La grande decisione di Terence
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Candy lascia il collegio

Carbognani
Lombatti

17/02/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 49: La grande decisione di Terence
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: La grande decisione di Terence

Carbognani
Lombatti

27/01/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 48: Fra quattro gelide pareti

Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Fra quattro gelide pareti

Carbognani
Lombatti

05/01/2015

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 47: La diabolica trappola di Iriza
Episodio 46: L’estate è finita

Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue

Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: La diabolica trappola di Iriza

Carbognani
Lombatti

27/11/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 46: L’estate è finita
Episodio 45: La festa di Iriza

Episodio 44: I vincoli del sangue

Episodio 43: cuola estiva sul lago

Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: L’estate è finita

Carbognani
Lombatti

11/11/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 45: La festa di Iriza
Episodio 44: I vincoli del sangue

Episodio 43: cuola estiva sul lago

Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte

Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: La festa di Iriza

Carbognani
Lombatti

22/10/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 44: I vincoli del sangue
Episodio 43: cuola estiva sul lago

Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte

Episodio 41: la festa di maggio

Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione
Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: I vincoli del sangue

Carbognani
Lombatti

07/10/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 43: cuola estiva sul lago
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte

Episodio 41: la festa di maggio

Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione

Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence
Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Scuola estiva sul lago

Carbognani
Lombatti

24/09/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 42: Un pic-nic a mezzanotte
Episodio 41: la festa di maggio

Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione

Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Un pic-nic a mezzanotte

Carbognani
Lombatti

02/09/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 41: la festa di maggio
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione

Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: La festa di maggio

Carbognani
Lombatti

20/08/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 40:  E’ bello uscire di prigione

Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: E’ bello uscire di prigione

Carbognani
Lombatti

29/07/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:

Episodio 39: Il tesoro di Patty
Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Il tesoro di Patty

Carbognani
Lombatti

25/06/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:

Episodio 38: Il segreto di Terence

Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Il segreto di Terence

Carbognani
Lombatti

10/06/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 37: Un incontro inatteso


Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Un incontro inatteso

Carbognani
Lombatti

20/05/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:

Episodio 36: Annie torna a sorridere

Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Annie torna a sorridere

Carbognani
Lombatti

15/04/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 35: Una bellissima domenica
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Una bellissima domenica

Carbognani
Lombatti

01/04/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 34: Una lettera di Pony
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Una lettera di Pony

Carbognani
Lombatti

04/03/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 33: Una strana allieva
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Una strana allieva

Carbognani
Lombatti

18/02/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 32: Un’altra collina di Pony
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Un’altra collina di Pony

Carbognani
Lombatti

04/02/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 31: Candy a Londra
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Candy a Londra

Carbognani
Lombatti

22/01/2014

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 30: Una lunga traversata
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Una lunga traversata

Carbognani
Lombatti

05/11/2013

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 29: Una partenza piena di speranza
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Una partenza piena di speranza

Carbognani
Lombatti

15/10/2013

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 28: Il dolore di Candy
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Il dolore di Candy

Carbognani
Lombatti

24/09/2013

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 27: Un dono degli angeli
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Un dono degli angeli

Carbognani
Lombatti

03/09/2013

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 26: Papà albero sa tutto
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Papà albero sa tutto

Carbognani
Lombatti

21/08/2013

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 25: Coraggio Candy
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Coraggio Candy

Carbognani
Lombatti

23/07/2013

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 24: Il mio Anthony
Episodio 23: Primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Il mio Anthony

Carbognani
Lombatti

02/07/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 23: primo appuntamento
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Primo appuntamento

Carbognani
Lombatti

18/06/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 22: Antony non mi lasciare
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Anthony non mi lasciare

Carbognani
Lombatti

29/05/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 


Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 21: Ali d’amore
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Ali d’amore

Carbognani
Lombatti

08/05/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 20: Candy è felice
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Candy è felice

Carbognani
Lombatti

02/04/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 19: Un viaggio difficile
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
&nbsp
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice

Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West

Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice

Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Un viaggio difficile

Carbognani
Lombatti

19/03/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 18: La croce della felicità
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West
 
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice

Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: La croce della felicità

Carbognani
Lombatti

05/03/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 17: Nell’arido sevaggio West 
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice

Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: Nell’arido sevaggio West

Carbognani
Lombatti

19/02/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 16: In un paese sconosciuto
Episodio 15: Una decisione infelice

Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy

Candy Candy: In un paese sconosciuto

Carbognani
Lombatti

23/12/2012

Anni ’80. Candy Candy nasce come romanzo, scritto all’inizio del 1975 da Keiko Nagita, meglio nota con lo pseudonimo di Kyoko Mizuki, una popolare autrice giapponese, da cui la stessa trasse poi un manga insieme alla giovane disegnatrice Yumiko Igarashi.
L’opera attirò l’attenzione della casa editrice Kodansha, che la serializzò sulla rivista mensile Nakayoshi dall’aprile 1975 al marzo 1979.
Il clamoroso successo del manga spinse quindi la Toei Animation a trasporlo in un anime televisivo di ben 115 episodi, trasmessi dal 1º ottobre 1976 al 2 febbraio 1979 sulla Asahi TV, con la regia di Shun’ichi Yukimuro, il character design di Mitsuo Shindo e le musiche di Takeo Watanabe.
Anche in Italia Candy fu un’autentica eroina della fine degli anni ’70 e primi anni ’80.

Andrea Marsiletti 

Gli altri episodi di Candy Candy pubblicati:
Episodio 15: Una decisione infelice
Episodio 14: Caro vecchio albero
Episodio 13: Un nuovo amico
Episodio 12: Dolce Candy
Episodio 11: Il regalo di Annie
Episodio 10: Dalle stelle alle stalle
Episodio n.9: Una magnifica festa da ballo
Episodio n.8: Un felice invito
Episofio n.7: Non sembro una signora
Episodio n.5: Il principe della collina
Episodio n.4: Una lettera di Annie
Episodio n.3: Addio Annie
Episodio n.2: Dolce Candy
Episodio n.1: Il compleanno di Candy