“Escluso qualsiasi appoggio a Renzi”

proges_4_21

29/11/2012
h.18.20

In vista del ballottaggio di domenica 2 dicembre, i comitati per Vendola di Parma e Provincia, condividono quanto già rimarcato a livello nazionale. Se da un lato è da escludersi qualsiasi appoggio a Matteo Renzi, dall’altro l’eventuale sostegno a Bersani può dipendere solo dagli impegni che il segretario del PD sarà disposto ad assumere su economia, lavoro, welfare, diritti, cultura e giovani.
Ma indipendentemente dai comitati, Ia forza dei sostenitori di Nichi Vendola sta proprio nel non essere per nulla riconducibili a milizie rinchiuse da steccati. Tuttavia, pare francamente molto difficile pensare che chi ha votato per Vendola al primo turno, adesso si riconosca nell’atteggiamento e nelle ricette profuse da Renzi.
Quest’ultima discussione nata improvvisamente sulle regole, ci conferma che Renzi per il ballottaggio vuole portare al voto gente orientata a destra. Se così non fosse, gli basterebbe parlare a quei tre milioni di elettori di centrosinistra che si sono recati ai seggi domenica scorsa, spiegando loro i contenuti del suo programma insieme alla sua proposta di rinnovamento. E invece il rinnovamento viene utilizzato solo ed esclusivamente come un argomento “contro gli altri”, anziché farne una molla per promuovere i contenuti programmatici della coalizione.
E’ curioso poi come in molte città, compresa Parma, tra i più autorevoli esponenti che sostengono Matteo Renzi ci siano anche politici molto navigati quanto perpetui. Allo stesso tempo, tra i sostenitori di Bersani si trovano persone giovani che spesso sono alla loro prima esperienza politica.
E’ dunque inconcepibile ricondurre le primarie ad uno scontro tra giovane e vecchio, tra antico e moderno, tra apparato e apparenza… Per queste cose ci sono i congressi di partito. Le primarie servono per individuare chi dovrà proporsi alla guida del Paese per i prossimi cinque anni e non si può fare questa scelta senza condividere i contenuti.
Renzi propone la rottamazione e quando parla di contenuti fa discorsi di destra che lo mettono fuori non solo dal PD ma anche dal centrosinistra. Bersani parla spesso di contenuti che condividiamo, ma poi altrettanto spesso fa fatica a realizzarli. Chiediamo quindi un suo impegno chiaro e concreto in questa direzione.
Sarà sulla base di questo impegno, riteniamo, che i sostenitori di Vendola decideranno cosa fare domenica prossima.

Comitati per Nichi Vendola

AV