Con il Verdi OFF Toscanini e Verdi arrivano in Oltretorrente

Sabato 12 alle ore 18 si è tenuta presso il cortile dell’RSA Gulli ( ex Romanini) una singolare e curiosa rappresentazione teatrale che ci ha portato in scena a vestire i panni del Maestro Verdi e del Direttore Toscanini.

Anche quest’anno , in occasione della quinta edizione del Verdi OFF, grazie all’invito del Teatro Regio abbiamo fatto una parodia della ben nota poesia ” A livella” di Totò facendo incontrare i due grandi artisti parmigiani in un’occasione fortuita ed inimmaginabile.

L’ambientazione della rappresentazione era il Teatro Regio nel quale a causa di un colpo di vento restano chiusi i due protagonisti che inizialmente battibeccano per poi riconciliarsi alla fine della rappresentazione . Il nostro Verdi si mostra offeso con il giovane Toscanini per le sue simpatie wagneriane, mentre il più celebre direttore d’orchestra di tutti i tempi tenta una riappacificazione mettendo in luce i punti comune tra i due geni. Entrambi mostrano un carattere forte e deciso, ma alla fine si ritrovano e si abbracciano perché la loro fama è immortale ed universale come la musica e quindi devono essere al di sopra delle sterili contrapposizioni.

Tutti gli ospiti della RSA erano ben distanziati e molti si sono affacciati dai terrazzini della struttura ricreando per pochi minuti l’atmosfera del Teatro Regio. Dopo la nostra esibizione c’è stata quella di un gruppo di ballerini della ben nota e blasonata scuola “Professione Danza” che accompagnati dai maestri Lucia e Francesco hanno danzato sulle note delle arie più note delle opere verdiane.

Grazie alla disponibilità dell’animatrice Elisa Zilocchi, del coordinatore Dott. Bernardi, della direttrice Dott.ssa Miodini e della curatrice del Verdi OFF Barbara Minghetti quest’anno la manifestazione è arrivata a domicilio perché la cultura non solo ” batte il tempo” ma vuole essere anche una ” cura per tutti”.

E’ stato importante per le persone anziane poter trascorrere un pomeriggio all’insegna della spensieratezza ed è stato bello e commovente per tutti cantare al termine dell’esibizione il Va Pensiero.

Raffaele Crispo
Elvis Ronzoni