“Con il Milan tutti al Tardini”

SanMartino
kaleidoscopio
lodi_maggio24
Casa Bambini

Le altre notizie pubblicate oggi
(non più in homepage)
___
29/09/2010

“Contro la Fiorentina – dice l’attaccante del Parma FC Josè Fernando Marques – non abbiamo disputato una grande partita, ma dobbiamo cercare sempre il lato positivo, anche nelle prestazioni negative. Aver subito cinque rigori in quattro gare, ed essere stati sempre costretti ad inseguire, non è stato molto semplice per noi. Il Milan arriva al momento giusto per dimostrare quanto valiamo. A questo proposito voglio fare un appello a tutti i nostri tifosi: venite allo stadio sabato sera, perché abbiamo bisogno di voi e del vostro sostegno.”

Fernando Marques, una delle principali accuse rivolte al Parma è quella che realizza poche reti…
“Nelle ultime partite abbiamo avuto un po’ di sfortuna. Io credo che sia importante, soprattutto nel campionato italiano, segnare per primi: così si ha la possibilità di giocare meglio, più liberi mentalmente.”

Lei è uno dei calciatori che ha giocato tutte e tre le partite in una settimana: nell’ultima gara c’è stato un calo fisico…
“La squadra a Firenze era un po’ stanca, ed è normale ci fosse poca freschezza fisica, anche perché il Parma era reduce da due voli in un giorno per la trasferta di Lecce, con rientro alle tre del mattino. Ma già sabato sera, giocare contro il Milan sarà diverso.”

Contro la Fiorentina sono stati commessi tanti errori…
“Contro la Fiorentina noi non abbiamo disputato una grande partita, ma dobbiamo cercare sempre il lato positivo anche nelle prestazioni negative. Il Milan arriva al momento giusto per dimostrare quanto valiamo. A questo proposito voglio fare un appello a tutti i nostri tifosi: venite allo stadio sabato sera, perché abbiamo bisogno di voi e del vostro sostegno.”

Quali sono le differenze tra il calcio italiano e quello spagnolo?
“Nel campionato italiano, spesso chi segna per primo gioca più libero dal punto di vista mentale. Non parlo di arbitri, ma aver subito cinque rigori in quattro gare, ed essere stati sempre costretti ad inseguire, credo non sia stato molto semplice per noi.”

Con Giovinco aveva trovato un certo feeling: adesso che mancherà per circa un mese cosa perde il Parma?
“Sebastian è un grande giocatore, ma credo che la squadra abbia tanti giocatori importanti.”

(si ringrazia fcparma.com per la collaborazione)

kaleidoscopio
lodi_maggio24
SanMartino
Casa Bambini