Conservatorio “Boito”: presentazione del libro “Nina. La storia musicale e politica di Nina Simone” di Gianni Del Savio

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma propone la presentazione del libro di Gianni Del Savio “Nina. La storia musicale e politica di Nina Simone” dedicato a una delle più importanti artiste del secondo dopoguerra. L’incontro-concerto si terrà sabato 9 marzo alle 17.00 nell’Auditorium del Carmine, e coinvolgerà gli studenti del Dipartimento Nuove tecnologie e linguaggi musicali del “Boito” che interpreteranno musiche tratte dal repertorio della grande cantante e pianista. L’incontro ha il patrocinio del Comune di Parma ed è inserito nella rassegna “Parole da ascoltare 2024”, ciclo di incontri-concerto a ingresso gratuito organizzati dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

La vita di Nina Simona è sempre stata sospesa tra grandissimo talento, creatività e fragilità psicologica. Dapprima indirizzata a diventare la prima pianista “nera” di musica classica, in seguito maturò una consapevole peculiarità musicale fatta di blues e ballad, a cui progressivamente si unì una sempre più sua motivata adesione al movimento di liberazione afroamericano, che proprio negli anni Sessanta, gli anni dell’esplosione artistica di Nina Simone, si esprimeva attraverso la componente rivoluzionaria delle Pantere nere, Malcolm X e del Black Power di Stokely Carmichael.

 

Michele Guerra varca la soglia della clausura del monastero delle Carmelitane Scalze (di Andrea Marsiletti)

 

Il libro di Gianni del Savio racconta la sua vita e la sua musica intrecciandola con gli avvenimenti sociali e il razzismo diffuso che scuotono la vita degli Stati Uniti. Ma non mancano anche la descrizione del suo lungo soggiorno in Africa, il suo ritiro finale in Europa e il racconto dei suoi tanti sfortunati amori. Il libro verrà presentato dall’autore che dialogherà con il prof. Michele Ballarini. In scena gli allievi delle classi dei proff. Laura Avanzolini, Loredana D’Anghera, Greta Panettieri, Alberto Tacchini: Miriam Abate, Alessia Doko, Elisa Giacomoni, Camilla Gorrini, Anna Maghenzani, Anna Pelloni, Rossella Pia Pennetta (voci), Gioia Di Benedetto (chitarra), Sara Marri (pianoforte), Giovanni Manzini (basso), Eugenio Lorelli (batteria).

 

L’ingresso è gratuito. Per informazioni: www.conservatorio.pr.it.

lombatti_mar24