“Dai Lab”: al via le attività al Parco Vero Pellegrini

Carbognani
Lombatti

Il progetto – DAI LAb – Didattica Arte Incontri – vincitore del bando “La città che cresce Vol. 2” è uno Spazio Attivo culturale, formativo e professionalizzante rivolto ai giovani per dare loro nuovi stimoli creativi ed educare ad una partecipazione sociale attiva. 

Seminari, workshop, eventi culturali e laboratori esperienziali si articoleranno all’interno del Parco Vero Pellegrini, che diventerà parco-contenitore da vivere in tutte le sue forme, un punto di incontro “oltre la scuola”. 

Il progetto si snoderà in 3 aree d’intervento: l’Area Didattica rappresentata da un contenitore modulare dinamico capace di trasformarsi in aula, laboratorio o store; l’Area Artistica teatro di concerti, installazioni artistiche ed espressive, eventi culturali, attività sportive e/o momenti di cittadinanza attiva; l’Area Incontro: un punto ristoro che possa diventare luogo di incontro fisico, di dialogo e possa ospitare eventi culturali gastronomici. 

Venerdì 17 evento di apertura alle ore 18.30 con le studentesse dell’Istituto IPSIA “Primo Levi” indirizzo moda che sfileranno con abiti realizzati da cartamodelli anni 60 recuperati nei mercatini. 

Tutti i capi sono stati stati realizzati con tessuti di recupero in parte forniti dalla Cooperativa di Mano in Mano partner del progetto.
A seguire dalle ore 19 spettacolo di danza – break dance e hip hop-  con i giovani della Scuola di danza Spazio 84 e alle 20.30 concerto duo – voce Mara Mazzieri /chitarra Claudio Tuma 

Per il programma dettagliato e tutti gli aggiornamenti 

info@dailab.it 

Instagram : DAILab.parma
FB: @dailab.parma

La città che cresce 

Il bando, giunto alla sua seconda edizione, è frutto di una prima collaborazione tra Comune di Parma e Fondazione Pizzarotti per rispondere al bisogno dei giovani di potersi confrontare e di contribuire in prima persona nel prendere decisioni nei diversi ambienti che si trovano a vivere: a scuola, nell’associazionismo, nel volontariato, nei gruppi sportivi, nei circoli culturali, nell’ambito dell’impegno civico.