E’ parmigiano il promotore della raccolta di firme per chiedere la grazia per Formigoni. Grandissimo il risalto mediatico nazionale e internazionale… fino al TG Panama

steam1121
Nella foto Angelo Cenicola con Roberto Formigoni

E’ il parmigiano Angelo Cenicola, imprenditore e amico personale di Roberto Formigoni, che ha fatto partire un raccolta firme per chiedere la grazia per l’ex governatore della Lombardia in carcere da fine febbraio.

Al momento è stata raggiunta quota 3.500 firma.

L’iniziativa ha avuto un grandissimo eco mediatico nazionale essendo stata ripresa in queste ore dai maggiori giornali quali Repubblica, Stampa, Il Giornale, Tgcom24, Huffington post, Libero, SkyTg24, oltre che da decine di siti web… ma anche internazionale arrivando fino in Spagna e in Germania… addirittura citata dal TG di Panama.

Su Facebook è stata aperta anche la pagina ‘Roberto Formigoni libero’.

L’ex governatore è finito in carcere, nonostante i suoi 71 anni, per effetto della legge ‘spazzacorrotti’ che non prevede pene alternative al carcere per i reati contro la pubblica amministrazione. Gli avvocati di Formigoni hanno presentato la richiesta di convertire il carcere con i domiciliari, ma la richiesta è stata respinta.