Europa Verde – Verdi – Possibile sul chiosco nel Parco Berio: “Bene l’annullamento dell’autorizzazione del Comune”

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24
Enrico Ottolini
Enrico Ottolini

Il gruppo consiliare di Europa Verde – Verdi – Possibile esprime grande soddisfazione per la sentenza che annulla l’autorizzazione del Comune a realizzare un “chiosco” nel Parco Berio.

Come era già stato evidenziato con l’interrogazione presentata in Consiglio comunale il 19 dicembre scorso, il Comune avrebbe consentito la costruzione di un vero e proprio locale, del tutto inamovibile, con fondazioni, consumo di suolo ed una superficie ben maggiore a quella necessaria alla somministrazione di bevande e alimenti. Da qui l’invito di Europa Verde a sospendere il procedimento, evidentemente illegittimo, in autotutela. Un invito che l’Assessore Bosi non ha voluto raccogliere, lasciando ai residenti la sola strada della giustizia amministrativa.

Europa Verde si congratula quindi con i cittadini che hanno condotto in modo così determinato e rigoroso questa vertenza, ma nel contempo deve registrare ancora una volta il fallimento della politica e della partecipazione pubblica. Inoltre, resta purtroppo un lungo elenco di spazi persi all’interno delle aree verdi, nell’ultimo anno, ad esempio: la casa della salute al Parco dei Mulini, l’ampliamento dei locali dell’Orchestra Toscanini al Parco della Musica, il gattile al Parco Ducale, la conferma della biblioteca di Alice al Pablo, ecc.

Sul consumo di suolo la scienza già da vari anni evidenzia la necessità di intervenire con un’inversione di tendenza, la giustizia ha dimostrato di fare la sua parte, mentre la politica resta drammaticamente arretrata. Europa Verde non mancherà di rilanciare il tema della tutela del suolo dentro e fuori dalle aree verdi, fin dal prossimo Consiglio comunale.

Enrico Ottolini

Consigliere Comune di Parma

Gruppo Europa Verde – Verdi – Possibile

kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini