Grazie al fiuto di Leone trovata droga nei cespugli del Parco Ducale

comunali2022
Lombatti

Ieri si sono svolti in questo centro cittadino, i servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, che oltre alle pattuglie delle Volanti hanno avuto la preziosa e consueta collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia e di un team di cinofili antidroga della Questura di Genova. Sono state impiegate complessivamente 6 pattuglie.

I controlli hanno avuto come zone di riferimento Parco Ducale e zone limitrofe, Parco Ferrari, via San Leonardo.
Così come già verificatosi nelle settimane precedenti, “sorvegliato speciale” è stato il Parco Ducale. Sono state identificate 57 persone, e addosso a due di queste, è stato rinvenuto un modico quantitativo di sostanza stupefacente. I due oggetti, identificati, sono stati pertanto denunciati ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90.

Grazie all’ineguagliabile fiuto di Leone, un cucciolo di jack russel per la prima volta a Parma, all’interno del Parco Ducale sono stati rinvenuti, celati in un involucro di plastica nascosto tra i cespugli circa 7 gr di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Nel corso dell’attività di controllo al parco Ferrari, il personale Iren impegnato nella raccolta di materiale di recupero, segnalava agli agenti operanti li presenti un andirivieni sospetto nei pressi del parco.

Giunti sul posto gli agenti delle volanti, hanno iniziato ad ispezionare accuratamente la zona.

L’attenzione si è quindi focalizzata su una cabina elettrica all’interno della quale è stata rinvenuta della sostanza stupefacente.

La droga è stata pertanto sequestrata e al termine delle operazioni di pesatura compiuta ad opera della Polizia Scientifica, è stata quantificata in quasi 4 kg di marijuana.

Sono in corso serrate indagini indagini, per individuare gli autori responsabili.

Ufficio Stampa e Relazioni Esterne – Questura di Parma

valparmahospital