Il Team civico “Scelgo Massari” si presenta: “Un gruppo di grandi storie fidentine”

steam1121

Si chiama “Scelgo Massari Sindaco” ed è il team civico 100% made in Fidenza che sosterrà il sindaco Andrea Massari alle elezioni del 26 maggio prossimo.

Un gruppo di 16 candidati composto da 8 donne e 8 uomini, presentato oggi da Massari e che rappresenta “un grande racconto civico e trasversale di Fidenza, che accomuna storie bellissime e diverse. Storie fidentine che si sono incontrate grazie a cinque anni di lavoro straordinari e liberi, nel corso dei quali non abbiamo mai chiesto per chi voti ma solo quanto sei disposto a spenderti insieme al Comune per rendere grande Fidenza. E’ questo il civismo che fa la differenza, non quello degli slogan”.

LA CORSA INIZIA DA UN LUOGO SIMBOLO DI FIDENZA

Per la presentazione del suo team civico, Massari ha scelto un luogo “che è simbolo del cambiamento radicale partito a Fidenza: il viale dei Gelsi pedonalizzato che insieme alla nuova rotatoria e alla nuova Tangenziale Sud sono la dimostrazione di una rivoluzione della viabilità che ha fatto crescere Fidenza. Lo abbiamo promesso, lo abbiamo fatto”.
Una rivoluzione che ha cambiato in meglio la gestione del traffico proteggendo il centro e realizzando un grande anello ciclopedonale che va dalla strada dei Gelsi a strada delle Bisce, abbraccia il tracciato della Via Francigena, e prosegue dalla strada di Siccomonte fino alla Pieve di Cabriolo: un gioiello al servizio di tutti.
“Una zona – ha evidenziato il sindaco, circondato dai candidati consiglieri e da decine di fidentini in transito lungo il viale dei Gelsi, che si sono soffermati – in cui si incontrano il fascino dell’antico (la Pieve di Cabriolo, la Francigena) che abbiamo non solo preservato ma rilanciato, ed il nuovo: un sistema viabilistico moderno, il vicino ospedale di Vaio collegato alla Tangenziale Sud, che anziché consumare suolo ha restituito 8.000 mq di terreni agricoli prima coperti dall’asfalto”.

PARLIAMO CANTIERI ALLA MANO. LA PROPAGANDA? LA LASCIAMO AGLI ALTRI

“Noi parliamo con le opere e le azioni fatte e con i cantieri che hanno già oggi i soldi in cassa per partire. 45 milioni di euro, 15 grandi opere da qui al 2023. Tutto il resto è campagna elettorale e propaganda che lasciamo a chi per cinque anni pur di dare addosso al Sindaco non si è reso conto che offendeva la Città”, ha detto Massari, ricordando che “dicevano che le bonifiche, la via Francigena Unesco, la tangenziale, la nuova scuola Solari e le centinaia di cantieri eseguiti erano impossibili. Bene, li abbiamo fatti tutti. E i fidentini li possono toccare con mano”.

AVANTI CON LA RIVOLUZIONE DELLA VIABILITA’: PRONTE A PARTIRE TRE OPERE STRATEGICHE

Il Sindaco insieme alla sua squadra ha messo subito sul tavolo tre grandi opere, “già finanziate e pronte a partire: la chiusura dell’anello della tangenziale Sud, il sottopasso di via Mascagni e la bretella mangia smog di via Illica, che toglierà 6.000 auto al giorno dal cuore di Fidenza”. Tre opere “simbolo di Fidenza 4.0” e che sono realtà nel bilancio del Comune e nei progetti che presto saranno gare d’appalto.

ECCOLI I 16 CANDIDATI DELLA CIVICA SCELGO MASSARI
Alessia Frangipane, 44 anni
Davide Malvisi, 39
Stefano Boselli, 54
Sara Bellinazzi, 40
Federica Busani, 45
Vittorio Cavalli, 51
Lucia Cerri, 46
Fabio Dotti, 47
Uliana Ferrarini, 53
Giancarlo Loreni, 66
Elena Muroni, 52
Alessandra Narseti, 30
Rita Sartori in Giveri, 65
Omar Spelgatti, 34
Marco Tedeschi, 22
Mauro Terzoni detto “Il Tarso”, 55