In prima linea contro gli sprechi alimentari: a Parma arriva l’app Too Good To Go

Too Good To Go, l’app che permette a commercianti e ristoratori di mettere in vendita a prezzi ridotti il cibo invenduto a fine giornata, sbarca ufficialmente a Parma, con l’obiettivo di sostenere i commercianti e riavvicinare i cittadini agli esercizi commerciali di prossimità in sicurezza

Parma si dimostra in prima fila contro gli sprechi alimentari grazie a Too Good To Go, l’app antispreco che permette a ristoratori e commercianti di proporre ogni giorno le Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di deliziosi prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti a fine giornata e che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo.

 Presente in 15 Paesi d’Europa con oltre 20 milioni di utenti, più di 45mila negozi aderenti e 45 milioni di Magic Box vendute, Too Good To Go ha permesso ad oggi di evitare l’emissione di oltre 100 milioni di kg di CO2. In Italia Too Good To Go in un anno ha conquistato oltre un milione e mezzo di utenti e venduto più di 900mila Magic Box grazie agli oltre 5.000 negozi aderenti.

 “L’impegno di Parma nella lotta agli sprechi alimentari, proprio in questi giorni in cui si è celebrata la prima Giornata Internazionale della Consapevolezza sugli Sprechi e le Perdite Alimentari (29 settembre, ndr), è particolarmente degno di nota e sottolinea una visione che va sempre di più nella direzione della sostenibilità, sia da parte degli esercizi commerciali che dei cittadini”, spiega Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go.

“Il nostro obiettivo, infatti, non è soltanto limitare sprechi di cibo e risorse nel territorio, grazie all’impegno dei negozi aderenti, ma anche sensibilizzare gli utenti sull’importanza di un consumo consapevole, assicurando un notevole risparmio e riavvicinandoli agli esercizi commerciali di prossimità, in tutta sicurezza”.

 Con Too Good To Go gli esercenti possono inserire facilmente la disponibilità di box, senza specificare che tipo di prodotti saranno presenti all’interno, basandosi sugli invenduti della giornata.

Lato utenti, per ordinare una Magic Box basta accedere alla app su smartphone e geolocalizzarsi per individuare i locali aderenti: per ritirarla non bisogna far altro che recarsi al negozio nella fascia oraria specificata – generalmente poco prima della chiusura, evitando così i momenti di massima affluenza. Inoltre, il pagamento della Magic Box avviene direttamente in app, garantendo il rispetto del distanziamento sociale ed evitando lo scambio di cartamoneta.

 Tanti i locali di Parma che aderiscono all’iniziativa, come Panificio 10, situato nel cuore della città, con i suoi prodotti di panetteria e non solo; la Pasticceria Dolceamaro che metterà a disposizione tante dolcezze; Podere Stuard, un’azienda agricola che fa della sostenibilità il suo principio più importante; senza dimenticare i piatti tipici della tradizione parmense, con l’Antica Bottega Zannoni.

NaturaSì, la più importante catena di supermercati specializzata nella vendita di prodotti alimentari biologici e naturali, aderisce a Too Good To Go con due punti vendita anche a Parma, dopo aver appoggiato il progetto antispreco in tante altre città italiane.

Ha aderito a Too Good To Go in questa occasione anche Conad Centro Nord, con il punto vendita Sapori&Dintorni Conad di Piazza Ghiaia, e l’intenzione di estendere poi la collaborazione ad altri punti vendita in tutto il territorio.

 L’app di Too Good To Go è disponibile su App Store e Google Play.

 Too Good To Go

Nata nel 2015 in Danimarca con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare, l’applicazione Too Good To Go è presente in 14 Paesi d’Europa, conta ad oggi oltre 20 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play di tutta Europa. Too Good To Go permette a bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati ed hotel di recuperare e vendere online – a prezzi ribassati – il cibo invenduto “troppo buono per essere buttato” grazie alle Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. Gli utenti della app non devono far altro che geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, ordinare la propria Magic Box, pagarla tramite l’app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata per scoprire cosa c’è dentro.